Crea sito

Chrome Archive

avatar
0

Attacco “POODLE”: cos’è e come proteggere i dati personali disattivando SSL 3.0

Quando ci si collega ad un sito che gestisce informazioni e dati sensibili che non devono essere letti da persone non autorizzate, la connessione deve avvenire sempre tramite il protocollo HTTPS con l’aggiunta del protocollo…

Clicca sul titolo per c

Read More…

avatar
0

Qual è il browser migliore? Chrome vs Firefox vs Internet Explorer

Nel 2008 l’arrivo di Google Chrome ha dato vita a nuovi standard riguardanti prestazioni ed interfaccia minimale ma efficace con il browser di Mountain View che negli ultimi anni ha sempre dominato le classifiche. Con il passare del tempo la situazione è [&hellip

Read More…

avatar
0

Chrome – come attivare il nuovo gestore dei profili

In questa guida vedremo come attivare il nuovo gestore dei profili in Google Chrome e Chromium

Gestore dei profili in Google Chrome
Da pochi giorni è disponibile la nuova versione numero 38 di Chrome, aggiornamento che porta con se solo alcune migliorie riguardanti soprattutto la sicurezza del browser e lo sviluppo di nuove estensioni e applicazioni. I developer Google hanno deciso di non includere di default il nuovo gestore dei profili, funzionalità che ci consente di passare velocemente da un’utente all’altro tramite un semplice collegamento posizionato alla destra della barra delle schede. Possiamo comunque attivare in un secondo momento il nuovo gestore dei profili di Google Chrome attivandolo direttamente dalla preferenza avanzate del browser.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

Usa un plug-in di Chrome; metti in pausa i tab aperti e avrai tanta RAM in più da utilizzare

Con un plug-in di Chrome metti in pausa i tab aperti per avere più RAM.

trucchi Internet

Usando un plug-in di Google Chrome possiamo liberare memoria di sistema sospendendo i tab inutilizzati ed essere subito più veloci.

The Great Suspender, così si chiama il plug-in che consente di sospendere i Tab fornendoci più RAM.

Utilizzando questa semplice estensione di Google Chrome possiamo mettere in pausa le schede aperte del browser così da liberare memoria del computer.

Leggi anche: Come limitare il tempo di navigazione sui social network ai bambini.

  • Avviamo Google Chrome e colleghiamoci a questo indirizzo;  chrome/webstore/the-great-suspender. Clicchiamo sul pulsante + GRATIS e nella nuova finestra che si è aperta premiamo Aggiungi. Il plug-in verrà installato e al termine comparirà una schermata di benvenuto.
  • A questo punto, con il plug-in installato, mentre navighiamo in Internet, per liberare la RAM occupata dalla scheda aperta del browser clicchiamo sull’icona del programma The Great Suspender che compare a destra della barra degli indirizzi e selezioniamo Suspend this tab.
  • Se invece desideriamo mettere in pausa tutte le pagine e ottenere il massimo di RAM libera, perché desideriamo compiere altre operazioni con il Computer, selezioniamo Suspend all tabs.
  • Per ripristinare la scheda sospesa non dobbiamo fare altro che cliccare sulla fascia colorata in alto.
  • Read More…

avatar
0

Google: disponibile Hangouts per Chrome ecco come installarlo

Google ha rilasciato in queste ore la nuova applicazione per Chrome dedicata a Hangouts con la quale possiamo chattare, chiamare ecc direttamente da un’widget nel nostro desktop.

Hangouts per Google Chrome in Linux
Sono molti gli utenti che ogni giorno utilizzano Hangouts, noto servizio gratuito di messaggistica istantanea di Google sviluppato per fornire una valida alternativa gratuita a WhatsApp e Skype. Google Hangouts ci consente di poter chattare con i nostri amici con la possibilità di condividere immagini, file multimediali oltre a poter effettuare chiamate e video chiamate attraverso il protocollo VOIP. Gli sviluppatori Google hanno recentemente presentato la nuova applicazione per Google Chrome / Chromium e Chrome OS dedicata ad  Hangouts, con la quale potremo operare nel servizio di messaggistica istantanea direttamente dal desktop di Linux, Windows e Mac.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

Google rilascia la versione 38 Stabile di Chrome

Gli sviluppatori del browser Chrome hanno annunciato il rilascio della nuova versione stabile numero 38, ecco come installarla.

Google Chrome 38
Ad un mese e mezzo dal precedente rilascio, Google ha annunciato il rilascio di Chrome 38, nuovo aggiornamento che porta con se diverse corse correzioni di bug che vanno a rende il browser sempre più stabile e sicuro. Con Google Chrome 38 Stabile troviamo nuove API che consentiranno agli sviluppatori di migliorare lo sviluppo di nuove estensioni e applicazioni dedicate, da notare anche l‘elemento “picture” il quale con HTML 5.1 consentirà di migliorare notevolmente la modalità reponsive. Gli sviluppatori Google hanno fatto dietro front non introducendo il nuovo gestore degli utenti che ci consentirà di passare velocemente tra un’user e l’altro con un collegamento nella barra del titolo.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

Chrome; ecco quali sono le estensioni preferite e segrete dagli smanettoni

Google Chrome; le estensioni preferite dagli smanettoni? uTorrent for Google Chrome e Firebug Console.

Vi siete mai chiesto quali sono i mezzi (alcuni naturalmente) che i pirati utilizzano per realizzare i loro scopi? Fra le migliaia di applicazioni disponibili su Google Chrome ce ne sono alcune che aiutano gli aspiranti smanettoni a migliorare le proprie conoscenze o a mettere in pratica i loro attacchi verso le ignare vittime di turno.

Leggi anche: Chrome; blocca i siti di phishing e finestre popup.

Fra queste applicazioni c’è ad esempio The Hacker Academy, una sorta di scuola dove è possibile scambiare pareri, opinioni e i propri punti di vista con altrettanti esperti del Web.
Ci sono poi numerosi strumenti dedicati in realtà a sviluppatori, ma regolarmente utilizzati dai malintenzionati per analizzare il codice che sta dietro ogni pagina Web. Solo con una profonda conoscenza del codice sorgente di un particolare sito Internet è possibile sapere quali sono i suoi punti deboli.


applicazione uTorrent for Google Chrome
uTorrent for Google Chrome

Fra i tool che consentono di esaminare in profondità il contenuto di una qualsiasi pagina Web c’è ad esempio Firebug Console

E poi c’è anche uTorrent for Google Chrome, in pratica la “strada maestra” che rende particolarmente semplice la vita ai pirati che, quotidianamente, sono in caccia di software, film e musica da scaricare dai canali super-privati della Rete.

Chi l’avrebbe mai detto che dietro un Browser di così spessore si celassero strumenti di questo genere?.

uTorrent Chrome è scaricabile a questo Link
Torrent Search è scaricabile a questo LinkFirebug Rest Console è scaricabile a questo Link

Si ringrazia Mariano P.

Read More…

avatar
0

ZenMate: navigare in Rete anonimi e criptati

ZenMate è un add-on sviluppato per Firefox, Chrome e Android che consente di navigare in Rete in maniera anonima bypassando eventuali restrizioni applicate nel nostro Paese e con il traffico in uscita criptato.

L’estensione…

Clicca sul titolo per continuare a leggere il post su TechnoGeek…

Read More…

avatar
0

Chrome; blocca i siti di phishing e finestre popup.

Google Chrome; bloccare siti di phishing e finestre popup.

 
Blocca siti di phishing e le fastidiose finestre popup.

Gli utilizzatori del browser Google Chrome possono stare tranquilli. Chrome, fra le sue molteplici funzioni può essere ottimizzato per bloccare automaticamente i siti di phishing e le fastidiose finestre popup.


  • Per attivare questa funzione basta accedere al menù Impostazioni/Mostra impostazioni avanzate/Privacy e verificare che sia abilitata la voce Attiva protezione contro phishing e malware. 
  • Adesso, sempre dal solito menù, cliccare su Impostazioni contenuti e, nella successiva finestra che si apre, cercare la voce Popup e verificare che sia selezionato Non consentire la visualizzazione di popup nei siti.
  • Read More…

avatar
0

Google, più soldi ai cacciatori di bug

Google ha allargato i cordoni della borsa ed esteso le taglie corrisposte ai “cacciatori di bug” su Chrome, un’attività che è evidentemente diventata molto più complicata al crescere della sicurezza del browser Web di Mountain View.

Dai $5.000 sin qui elargiti per la scoperta di un bug su Chrome, dunque, si passa ora a $15.000: il browser è diventato molto più sicuro, spiega Google, non ci sono più bachi “facili” da scoprire ed è quindi opportuno pagare di più gli esperti per un lavoro di ricerca più impegnativo.

Il programma di taglie per i bug di Chrome ha già …

The post Google, più soldi ai cacciatori di bug appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Blocca la pubblicità invasiva e pericolosa su Chrome, senza usare troppe risorse di sistema.

ublock, nuova estensioneper bloccare la pubblicità invasiva e pericolosa per Chrome.
 

bloccare pubblicità su Chrome pericolosa

Nell’elenco delle estensioni indispensabili da attivare su i vari browser web, deve sicuramente trovare posto una buona estensione per bloccare la pubblicità invasiva, molte volte anche pericolsa, che possiamo trovare in Internet. Molte applicazioni nocive, infatti, vengono veicolate con questo metodo e possono facilmente dirottare i browser e rubare dati agli utenti. 

AdBlock Plus (ABP) è una delle estensioni a tema più utilizzate per tutti i principali browser. 
Si tratta di un’estensione che blocca le pubblicità online e protegge la privacy dell’utente su Internet. L’unico svantaggio reale di ABP è che utilizza molte risorse di sistema, in particolare per gli utenti che utilizzano questa estensione su Chrome, dove la differenza di prestazioni del sistema si fa sentire anche su PC potenti.

Leggi anche: Eliminare la pubblicità dalle app Android con AdFree Android [Download].

Se si desidera risparmiare risorse di sistema, ma desideriamo comunque installare un buon adblock nel browser Chrome, possiamo provare uBlock.

uBlock è un programma gratuito sviluppato nella comunità GitHub. L’estensione è compatibile con le ultime versioni di Chrome e di Chromium.

- Una volta completata l’installazione, vedremo l’icona del programma vicino alla barra delle  URL di Chrome. 

- Facciamo clic sull’icona, nella finestra che si è aperta,  potremo vedere un grande pulsante di alimentazione, insieme al numero di annunci e script indesiderati bloccati su quella determinata pagina.
- L’estensione è veloce e utilizza poche risorse di sistema (rispetto ad ABP), come del resto possiamo vedere nel task manager offerto da Google Chrome stesso (Maiusc+Esc).
- Impressionate è anche la quantità di filtri ed elenchi privacy disponibili nelle opzioni dell’app.

- Possiamo ovviamente personalizzare i nostri filtri, inserire siti nella whitelist e modificare il comportamento dell’estensione (nascondendo per esempio il numero di ads bloccati nella pagina).

avatar
0

Modifica i documenti in pdf direttamente in Chrome utilizzando una nuova estensione.

Documenti in pdf? Modificali, editali, stampali direttamente in Chrome.

Sono tantissime le persone che quotidianamente hanno a che fare o lavorano con documenti di vario tipo compreso i documenti PDF; che oltretutto, è decisamente uno dei formati più apprezzati ed utilizzati per lo scambio di documenti. 

A differenza degli altri formati, però i documenti in PDF non possono essere modificati facilmente senza i programmi dedicati.

In questo breve tutorial avremo ha disposizione una soluzione in più per la modifica dei nostri documenti in formato PDF, utilizzando il browser Chrome ed una sua estensione offerta gratuitamente nel Web Store.

Leggi anche: Firefox, Chrome e Internet Explorer sono diventati lenti o si bloccano continuamente? Ecco come fare.

Si tratta di una nuova estensione; PDF Notable, la quale ci consente di modificare a piacimento i nostri documenti PDF direttamente all’interno del browser Google Chrome.

- Inoltre possiamo aprire i file direttamente dai link delle pagine Web, trascinando i file PDF dentro lo spazio dedicato oppure aprire i file PDF archiviati nei cloud di Google Drive, Box e Dropbox.
- Nell’estensione troviamo le opzioni di base come ricerca, zoom, stampa, ecc, posizionate sulla barra dei menu in alto.
- Mentre il pannello sul lato destro del documento troviamo posizionati tutti gli strumenti di editing dell’applicazione, come; l’evidenziatore, sottolineare e aggiungere del testo al documento.
- La grande novità, a differenza di altri editor PDF online, è la possibilità di modificare i documenti anche quando non siamo connessi a Internet.

L’estensione come detto in precedenza è gratuita e funziona abbastanza bene. Per modifiche rapide e condivisioni immediate questa estensione è decisamente molto utile.

Nome:  Notable PDF
Sviluppatore:  notablepdf.com
Prezzo:  Gratis

Clicca per Scaricare

Read More…

avatar
0

Chrome APK Packager creare le app Android per avviarle in Chrome

I developer XDA hanno rilasciato Chrome APK Packager, applicazione che ci consente di trasformare le applicazioni Android in estensioni per Google Chrome.

le app Android in Chrome
Nei giorni scorsi abbiamo segnalato l’arrivo del supporto per le applicazioni Android da parte del browser Chrome e del sistema operativo Chrome OS. Potremo quindi avviare le applicazioni di Android sul nostro pc Linux, Windows e Mac e utilizzarle come una normale estensione / applicazione per il browser proprietario di Chrome. Lo sviluppo del supporto per le app Android in Chrome è ancora in fase iniziale e attualmente sono poche le app e giochi che girano senza problemi sul nostro browser. Come abbiamo visto in questa guida è possibile convertire facilmente un’applicazione Android in un’estensione per Chrome grazie al tool chromeos-apk, operazione resa molto più semplice grazie a Chrome APK Packager.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

Chrome; rendilo molto più veloce, gestendo le estensioni in modo intelligente [Guida]

Chrome più veloce se gestiamo le sue estensioni in modo intelligente.

browser web trucchi estensioni
Gran parte della nostra giornata informatica passa attraverso l’uso del Web, per questo motivo un browser deve avere delle caratteristiche ben precise; deve essere veloce, stabile e deve offrire anche una buona dose di versatilità.
Google Chrome ha sicuramente dalla sua tutte quante le caratteristiche elencate. 

Le estensioni inoltre permettono a Chrome di essere molto di più che un browser. Infatti, le caratteristiche offerte da alcune di esse sono le stesse presenti nei classici software per il desktop. 

La lista dei componenti aggiuntivi disponibili per Google Chrome è immensa, disponibile nel Chrome Web Store (chrome.google.com/webstore), si allunga ogni giorno e tra client email, traduttori, giochi e tool vari, si finisce ben presto per intasare Chrome con decine di componenti aggiuntivi che, anche se lo rendono versatile, rischiano di far diventare il browser estremamente lento. 

Anche se può sembrare un controsenso, per risolvere questo problema possiamo affidarci a una estensione per Chrome.


Con le giuste configurazioni, Extension Automation può fare in modo che le estensioni installate in Chrome si attivino solo al momento opportuno.

Leggi anche: iWeb2x per Chrome; convertire in PDF e stampare le pagine e le guide del Web in modo perfetto.


Facciamo un esempio; se utilizziamo un’estensione che permette il download dei video da YouTube, con Extension Automation possiamo definire una regola per abilitarla solo quando navighiamo su YouTube. Uscendo da YouTube  l’estensione sarà automaticamente disabilitata. 

In questo modo il browser potrà dedicare tutte le risorse all’apertura delle pagine Web.
Vediamo adesso una Guida alla configurazione ottimale di Extension Automation.
  • Avviare Google Chrome e clicchiamo il link nel box download per scaricare l’estensione. 
  • Una volta entrati nel Chrome Web Store clicchiamo su +Gratis e confermiamo cliccando su Aggiungi nella finestra di dialogo che si è aperta.
  • Adesso raggiungiamo il sito da abbinare a un’estensione (come nell’esempio precedente: YouTube), quindi clicchiamo sul pulsante Extension Automation che troviamo alla destra della barra degli indirizzi.
  • A questo punto tutto quello che dobbiamo fare, è selezionare dal menu a tendina Enable Extension il componente aggiuntivo da abilitare quando navighiamo sul sito (nel nostro esempio: YouTube). 
  • Cliccando su Enable  attiveremo la regola, se invece desideriamo impostare filtri avanzati clicchiamo su Settings
  • I filtri da indicare, non sono altro che gli indirizzi Web o le parole chiavi che faranno scattare l’abilitazione automatica dell’estensione collegata. 
  • Digitare le URL o le keyword separate dalla virgola nel campo Filter, selezioniamo poi il plug-in da collegare dal menu Extension e clicchiamo su Enter per attivare la regola.
avatar
0

Chrome per iOS 8 supporta le App Extensions

Google ha distribuito una nuova versione di Chrome per iOS, browser che ora risulta pienamente compatibile con l’ultima versione del sistema mobile e che include, oltre a bugfix e miglioramenti sul fronte della stabilità della app, il supporto alla tecnologia App Extensions di Apple.

App Extensions è una delle novità di iOS 8 (e del futuro OS X 10.10), e permette agli sviluppatori di personalizzare il funzionamento del proprio software mentre gli utenti finali possono avvantaggiarsi di ulteriori opzioni per condividere dati e informazioni tra app diverse.

In sostanza, tramite App Extensions è possibile (tra le altre cose) trasferire …

The post Chrome per iOS 8 supporta le App Extensions appeared first on Edit.

Read More…