Crea sito

Chrome Archive

avatar
0

In Chrome per Android è possibile abilitare i suggerimenti di ricerca

Come sicuramente ben saprete, Google è famosa per fornire risposte alle domande che ogni giorno attanagliano la nostra povera mente che, solitamente, sono di carattere puramente enciclopedico o semplicemente relative ad argomenti futili / di svago. Questo il motore di … Continua

L’articolo In Chrome per Android è possibile abilitare i suggerimenti di ricerca appare per la prima volta su Chimera Revo – News, guide e recensioni sul Mondo della tecnologia.

Read More…

avatar
0

Chrome: comprimere i dati nella versione per pc

E’ possibile comprimere i dati inviati e ricevute nella versione per pc di Google Chrome, ecco come fare.

Google Chrome - Data Compression Proxy
Tra le tante novità incluse nella versione per Android di Google Chrome troviamo anche la compressione dei dati, funzionalità che ci consente di risparmiare traffico dati mantenendo la nostra connessione stabile e veloce. Funzionalità simile la troviamo nel browser Opera con la modalità “Turbo” che consente di velocizzare la navigazione in connessioni internet lente. Se utilizziamo ad esempio Google Chrome / Chromium in un pc portatile con una connessione internet mobile possiamo risparmiare traffico dati semplicemente comprimendo i dati attraverso Chrome Data Compression Proxy server.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

Software Removal Tool; un programma di Google per ripristinare tutte le funzioni del browser

Google Software Removal Tool, uno strumento gratuito molto utile per rimettere le cose a posto sul vostro browser.


Quante volte è capitato, quando iniziamo la nostra navigazione quotidiana, di accorgersi che il nostro browser preferito è diverso dal solito, forse modificato da qualche programma malevolo; impostazioni cambiate, add-on potenzialmente indesiderati e tanto altro. 

Bene, da ora in poi non dovremo più  preoccuparci di nulla, soprattutto se utilizziamo Google Chrome come browser,  poiché è stato rilasciato Google Software Removal Tool, uno strumento gratuito che tornerà molto utile per ripristinare correttamente tutte le funzioni del nostro browser. Dobbiamo sapere che le modifiche che un programma malevolo può apportare al browser sono di due tipi: alcuni modificano le impostazioni del browser, come la homepage o il provider di ricerca, altri aggiungono barre degli strumenti o elementi indesiderati al browser come gli annunci, pubblicità, popup o nuove estensioni.

La maggior parte dei browser supportano una funzionalità di ripristino, compreso Chrome, ma spesso tale funzione non è sufficiente eseguirla per sbarazzarsi di questi elementi  aggiunti. Per questo motivo, Google ha rilasciato Software Removal Tool (al momento disponibile solo per Windows), progettato per aiutare gli utenti a sbarazzarsi di queste modifiche. Lo strumento attualmente è in fase beta ma sembra funzionare perfettamente, anche se il consiglio è quello di effettuare un backup preventivo delle impostazioni del browser prima di eseguire il tool.

Software Removal Tool azzererà Chrome ripristinandolo alle impostazioni di fabbrica e rimuoverà i programmi che influenzano il comportamento del browser, disinstallandoli dal sistema operativo.

Come funziona

  • Scaricare il programma dalla pagina ufficiale di download, questo è il link
  • Dopo aver scaricato il tool ed aver effettuato un backup preventivo dei dati creati, eseguire il tool (il programma è portable e non richiede installazione).
  • Verrà visualizzato un report con indicato; il tool non ha trovato nulla di sospetto, oppure un dettagliato elenco di programmi che si trovano sul PC e che sono considerati sospetti.
  • Cliccare quindi sul programma da rimuovere e attendere la sua completa rimozione.
  • Il programma di default invierà i dati a Google se non verrà deseleziona la casella nella pagina dei risultati.
  • Può capitare che venga richiesto di riavviare il sistema per rimuovere completamente i software dannosi.
  • Anche se scontata come cosa, è importante precisare che Google Software Removal Tool funziona solo con Chrome e non con Chromium o altri browser a basati su Chrome.

Read More…

avatar
0

Le app Android girano su Chrome OS

Google ha annunciato l’arrivo di alcune delle app più popolari di Android su Chromebook (Chrome OS), un porting che in realtà non richiede alcuna modifica al codice originale e che rappresenta il risultato di un progetto noto come App Runtime for Chrome (ARC) attualmente in stato di beta.

Originariamente presentato in occasione dell’ultima conferenza per sviluppatori Google I/O, ARC comprende al momento le seguenti app: Duolingo, per l’apprendimento delle lingue straniere; Evernote; Sight Words, dedicata alla lettura per bambini; Vine.

Le nuove app sono disponibili per il download sullo stesso Chrome store da cui è possibile recuperare le app Web …

The post Le app Android girano su Chrome OS appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

iWeb2x per Chrome; convertire in PDF e stampare le pagine e le guide del Web in modo perfetto.

iWeb2x, estensione di Chrome per convertire in PDF e stampare le pagine Web e le guide che trovi in Rete.


Sempre in cerca della guida giusta o del trucco più adatto per il nostro Computer o smartphone ?

Ecco il motivo per cui delle volte si rende necessario, per comodità, stampare le pagine delle guide visualizzate in rete.
Con questa guida conosciamo un metodo pratico e semplice su come utilizzare uno strumento che consente di fare tutto in maniera veloce.

iWeb2x è il nome dell’estensione gratuita per Google Chrome che, una volta lanciata all’interno del programma di navigazione, permette di generare la versione stampabile di una pagina web, in modo tale da salvarla sul proprio PC in formato PDF oppure in formato immagine.
  • Per installare l’estensione iWeb2x all’interno del proprio browser Chrome, è necessario collegarsi alla seguente pagina web: https://chrome.google.com/webstore/detail/mhabjpofjblpelkgmllkpcnlhgjpebko
  • Una volta individuata l’estensione, aggiungiamola installandola a Chrome in questo modo sarà possibile inizializzare il processo di implementazione dell’estensione all’interno del browser.
  • Una volta installata l’estensione, cliccando sulla sua icona nella barra degli indirizzi del browser web, potremo usufruire di diverse funzionalità tra le quali quella di ottenere e generare la versione stampabile di un determinato sito web.
  • Utilizzando inoltre gli appositi comandi in dotazione si potrà anche modificare l’orientamento, la dimensione e il formato della pagina, oppure di scegliere di stampare solo la parte testuale.

Read More…

avatar
0

Firefox: un add-on per lo sviluppo cross browser e cross device

La Fondazione Mozilla ha deciso di mettere a disposizione dei coders una soluzione grazie alla quale semplificare lo sviluppo di applicazioni cross browser e cross device; l’idea alla base del progetto è in pratica quella di fornire un’unica estensione per il Mobile Web development attraverso cui eseguire operazioni come il debugging per il Desktop così come per i sistemi operativi Android e iOS.

Nello specifico parliamo di un add-on per Firefox al momento ancora in fase sperimentale, esso prende il nome di Firefox Tools Adaptor e ha il compito di connettere i Firefox Developer Tools con i browser engine …

The post Firefox: un add-on per lo sviluppo cross browser e cross device appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Chrome Beta si aggiorna alla versione 38

Chrome Beta si aggiorna alla versione 38
MobileOS.it
Francesco Caputo

Nella giornata odierna Google rilascia un nuovo aggiornamento per Chrome Beta, che raggiungendo la versione 38 risolve diversi bug riscontrati nella versione meno recente, nonché la più corposa e più importante mai rilasciata fino ad ora dalla casa di Mountain View. Innanzitutto questo nuovo aggiorn…

Chrome Beta si aggiorna alla versione 38
MobileOS.it
Francesco Caputo

Read More…

avatar
0

Device Mode, nuova modalità di test per app mobile su Chrome

Google ha annunciato l’arrivo di una nuova funzionalità per sviluppatori all’interno di Chrome 38 beta, uno strumento chiamato Device Mode e pensato per migliorare sensibilmente il test di app, siti e servizi Web su PC ma con l’emulazione fedele dell’ambiente tipico di un gadget mobile.

Nato per far parte del pacchetto DevTools incluso con Chrome, Device Mode vuole fornire un modo pratico e veloce per verificare il codice mobile mentre si sviluppa su desktop; una volta abilitata, la nuova modalità permette di visualizzare un sito Web o una app da un “punto di vista mobile”, con tutte le limitazioni che …

The post Device Mode, nuova modalità di test per app mobile su Chrome appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Lo sviluppo JustBrowsing

Continua lo sviluppo di JustBrowsing interessante distribuzione browser only basata su Arch Linux che possiamo utilizzare esclusivamente da live.

JustBrowsing
JustBrowsing è una distribuzione dedicata principalmente all’utilizzo da live, in chioschi informativi, hotel ecc in grado di offrire all’utente non solo l‘accesso ad internet ma anche di garantire la propria privacy. Basata su Arch Linux, JustBrowsing si basa su window manager i3 (per maggiori informazioni) con pannello adeskbar rendendo cosi il sistema operativo molto veloce e leggero, cosi da poter utilizzato sia personal computer nuovi e datati
Viene rilasciata in due varianti che si differenziano principalmente dal browser utilizzato che può essere Google Chrome oppure Mozilla Firefox, versioni aggiornate con inclusi numerosi segnalibri per accedere velocemente ai siti per più diffusi come Wikipedia, Google, Yahoo!, YouYube ecc, oltre a diversi add-on / estensioni alcuni dei quali per rendere più sicura la navigazione tramite l’accesso in anonimato ecc. I browser dispongono anche i Flash Plugin, Java e codec multimediali per garantire il supporto per la maggior parte dei siti web.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

CSS Shapes: un editor interattivo per Chrome

CSS Shapes Editor è un’estensione di Chrome che consente di modellare le forme delle CSS Shapes in tempo reale.

L’estensione creerà la sidebar Shapes all’interno del pannello Elements dei Chrome Dev Tools, cliccandovi verranno visualizzati gli stili shape e clip-path dell’elemento selezionato. Tramite i due pulsanti è possibile aggiungere (icona a forma di croce) oppure modificare (icona a forma di puntatore) un tracciato; per creare dei poligoni basta un semplice click sul tracciato per creare un nuovo punto dal quale estendere i lati.

cssShape

CSS Shapes Editor può aiutare anche nei progetti responsive: come impostazione predefinita l’estensione utilizza il …

The post CSS Shapes: un editor interattivo per Chrome appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Chrome 38 Beta, in arrivo la modalità Guest, HTML 5.1 e molto altro ancora

La nuova versione numero 38 di Chrome includerà la nuova modalità guest, HTML 5.1 e molto altro ancora.

Chrome - Gestore multi utente
A pochi giorni dal rilascio di Chrome 37 i developer Google sono già al lavoro per la futura versione numero 38 che includerà interessanti novità. Tra le principali novità incluse in Chrome 38 troviamo diverse migliorie riguardanti il supporto multi-utente (possiamo già testarla seguendo questa guida) che ci consentirà di poter passare velocemente tra i vari user attraverso un semplice collegamento nella barra del titolo. Assieme al nuovo gestore multi-user, approda in Google Chrome 38 la nuova modalità Guest con la quale potremo far navigare un’amico o collega senza che possa visualizzare i nostri segnalibri, password ecc.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

Android; come aumentare le prestazioni di Chrome con un trucco

Chrome; aumenta le prestazioni del browser Android per una navigazione a “palla” con lo smartphone.

Chrome è sicuramente il browser web mobile (e non solo) più utilizzato al mondo, da sempre offre grandi prestazioni ed è estremamente veloce, ecco il motivo della fiducia che molti utenti gli pongono utilizzandolo sui propri smartphone Android.

Se questo, però,  non bastasse possiamo ulteriormente migliorare le prestazioni di navigazione, in modo semplice. 

Seguendo infatti queste indicazioni possiamo sfruttare al massimo tutta la potenzialità di Chrome su dispositivi mobili.

Vediamo come fare con questo trucco.

  • Apriamo Chrome per Android e digitiamo la seguente stringa chrome: //flags/@#max-tiles-for-interest-area.  
  • Nella nuova finestra che si apre, andiamo a modificare il valore di memoria RAM messo a disposizione per il browser.  
  • Per ottenere il massimo è consigliato aumentare il valore portandolo a 512 in modo da essere sicuri di sfruttare quanta più RAM possibile durante la navigazione web. In questo modo si modificherà anche il valore di frame per secondo durante l’uso del browser e la navigazione risulterà più fluida. Questa modifica inoltre è indicata per tutti i dispositivi; smartphone e tablet, che hanno in dotazione una memoria RAM molto grande che spesso non viene nemmeno utilizzata. 
  • Fatto questo chiudiamo il browser  
  • Dopo aver chiuso e riavviato Chrome digitiamo la stringa chrome: //flags/#enable-new-ntp e selezioniamo la voce Abilita.  
  • Chiudiamo e riavviamo ancora una volta il browser, adesso avremo acceso ad una nuova interfaccia di Chrome, esteticamente meno valida ma sicuramente più fluida durante l’utilizzo quotidiano del web.
  • Read More…

avatar
0

Google Chrome, ora con supporto ad HTML 5.1

Chrome 38, ultima release beta del browser marcato Google, contiene un’importante novità dedicata a webmaster e sviluppatori di siti Web “responsive”. Una novità potenzialmente destinata a migliorare la fruizione dei contenuti sui diversi tipi di schermi ma che è ancora molto lontana dal concretizzarsi.

La nuova beta di Chrome include il supporto al tag “picture”, nuovo elemento facente parte di HTML 5.1 in arrivo nei prossimi anni: grazie al nuovo tag, lo sviluppatore ha la facoltà di specificare un numero multiplo di dimensioni e formati di immagine da visualizzare sui diversi tipi di schermi.

Il tag picture viene …

The post Google Chrome, ora con supporto ad HTML 5.1 appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Firefox, Chrome e Internet Explorer sono diventati lenti o si bloccano continuamente? Ecco come fare.

Firefox, Chrome e Internet Explorer sono diventati lenti o si bloccano continuamente? Ecco come fare per risolvere il problema.

Tralasciando i motivi, che possono essere diversi, percui i tre grandi browser sono diventati molto lenti o si bloccano continuamente durante la nostra navigazione, possiamo, invece, intervenire manualmente per farli tornare efficienti come prima.

Trattandosi di tre programmi diversi, ogni browser richiede una particolare procedura per ottenere lo stesso risultato.

Internet Explorer

  • Se usiamo Internet Explorer, colleghiamoci a questo indirizzo; xxx. 
  • Quindi facciamo clic sul pulsante Fix it nella sezione Reset Internet Explorer settings del sito, per ripristinare le impostazioni di base. 
  • Con il pulsante Fix it del punto Disable add-ons, invece, disabilitiamo tutti gli add-on. In questo modo, per esclusione, attivandone uno alla volta, possiamo capire quale di essi crea problemi.

Firefox

  • Firefox, invece, va avviato in modalità provvisoria (è possibile farlo in vari modi, per esempio tenendo premuto Shift mentre clicchiamo sull’icona del programma). 
  • La scelta Avvia in modalità provvisoria ci consente di avviare temporaneamente il browser pulito. con le impostazioni di base, senza estensioni né personalizzazioni. 
  • Con Ripristina Firefox, invece, riportiamo definitivamente il browser allo stato iniziale

Chrome

  • Su Chrome possiamo ripristinare tutte le impostazioni semplicemente accedendo alla seguente pagina; chrome://settings/resetProfileSettings da Chrome..
  • Read More…

avatar
0

Market Share Agosto 2014: lieve calo per Linux

Il portale NetmarketShare ha rilasciato i dati riguardanti il mese di Agosto 2014 nel quale troviamo un leggero calo degli user Linux che navigano sul web.

Market Share Agosto 2014
Abbiamo più volte segnalato i dati riportati dal portale NetMarketShare, il quale monitorizza il traffico web rilasciando statistiche sia globali oppure mirate per aziende, operatori del settore ecc.
Stando ai dati recentemente rilasciati da NetMarketShare, ad agosto 2014 gli utenti che navigano in rete con Linux sono leggermente calati confronto luglio passando da 1.68% a 1.67%. Windows rimane il sistema operativo più utilizzato al mondo con il 91.58% mentre al secondo posto troviamo Apple Mac con 6.74% in continuo calo (a gennaio 2014 era a 7.66%).

Continua a leggere…

Read More…