Crea sito

Chrome Archive

avatar
0

Google rilascia Chrome 40

Google ha rilasciato la nuove versione stabile numero 40 di Chrome / Chromium.

Google Chrome 40 in Linux
I developer Google hanno rilasciato in queste ore la nuova versione 40 di Chrome, il famoso browser multi-piattaforma. Chrome 40 Stabile migliora la finestra di dialogo per le applicazioni in Linux e Windows e risolve alcuni problemi legati alla cronologia dei messaggi d’errore. Importante novità del nuovo Google Chrome 40 riguarda il supporto per le applicazioni offline migliorato grazie a nuove API, migliora anche in sicurezza grazie alla correzione di svariati bug.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

Due add-on per cambiare lo sfondo al motore di ricerca Google

Tempo fa, il colosso di Mountain View, aveva dato la possibilità agli utilizzatori del popolare motore di ricerca di poter impostare uno sfondo personalizzato nella schermata di ricerca.

Ad oggi non si sa più che fine abbia…

Clicca sul titolo per continuare a leggere il post su TechnoGeek…”"</p

Read More…

avatar
0

Nuova versione di Chrome per iOS

Google ha distribuito la versione 40 di Chrome per iOS, ora il browser di Mountain View ha un’interfaccia simile alle altre App per dispositivi Apple aggiornati in precedenza. La possibilità di un incremento prestazionale a costo zero, invece, ancora latita.

Chrome 40 per iOS è basato sul Material Design introdotto da Google con Android 5.0, una caratteristica che il browser condivide con le App Google Search e Google Map recentemente convertite al nuovo stile di interfaccia.

Per quanto riguarda il supporto alle tecnologie Apple, invece, Chrome 40 è in grado di sfruttare la funzionalità Handoff per continuare su Mac …

The post Nuova versione di Chrome per iOS appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Chrome: come disattivare il nuovo gestore dei profili

In questa guida vedremo come disattiva in Google Chrome / Chromium il nuovo gestore dei profili.

Chrome il nuovo gestore dei profili
Nei giorni scorsi abbiamo segnalato l’arrivo nella versione stabile di Google Chrome / Chromium del nuovo gestore dei profili. Con il nuovo gestore dei profili potremo passare facilmente da un’utente all’altro grazie ad una nuova finestra di dialogo dedicata e un collegamento nella barra del titolo, da notare anche la nuova sessione Guest molto utile quando un nostro amico ci chiede il pc per accedere al web. Il nuovo gestore dei profili può essere comunque disattivato direttamente dalle impostazioni avanzate di Google Chrome, in questo modo riavremo il “vecchio” sistema integrato nel menu del browser.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

Chrome Remote Desktop, ora anche su iOS

A più di due anni dal debutto ufficiale della prima beta, Google ha rilasciato la versione iOS di Chrome Remote Desktop (CRD), la App che permette di stabilire una connessione remota tra un computer e un gadget Apple.

CRD era sin qui disponibile solo per device Android e PC, ma ora anche i possessori di iPhone o iPad potranno accedere a un PC on-line tramite una connessione sicura, e il browser Chrome: oltre alla App su iOS, il servizio di connessione remota necessita dell’installazione della omonima estensione per il software di navigazione di Google.

Con CRD è possibile aprire …

The post Chrome Remote Desktop, ora anche su iOS appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Configurare la Chromecast e lo smartphone per vedere sul TV tutto ciò che appare sul telefono in "modalità specchio"

guida uso chromecast su TV e smartphone

Ecco come installare la Chromecast sulla TV.

Le potenzialità della chiavetta di Google sono notevoli, con il rilascio del recente sviluppo che ne amplia le funzionalità. Una delle applicazioni più riuscite è Local Cast che permette di vedere qualsiasi contenuto presente nel nostro smartphone attraverso la Chromecast sul televisore di casa.

Leggi anche:  Streaming; ecco come registrare (film, serie TV, Sport), dal Web e da tutte le TV del Mondo [Super-Guida]

Facciamo un passo indietro, le potenzialità della Chromecast come detto sono state ampliamente estese. Ora ad esempio, abbiamo la possibilità di sdoppiare la schermata dello smartphone sul televisore al quale abbiamo collegato la chiavetta, godendoci qualche gioco, le foto o i video in Full HD che abbiamo registrato con lo smartphone. 
Il tutto in streaming sia la Chromecast cia il telefonodevono essere collegati alla stessa rete Wi-Fi, così che possano comunicare e scambiarsi i dati in tempo reale. Inoltre funziona anche col PC o Mac! Basta infatti usare il browser Chrome, installare il plug-in Google Cast e potremo guardare sul televisore tutti i contenuti che visualizziamo sulla scheda in cui stiamo navigando
Vediamo quindi come configurare la chiavetta Google e il nostro smartphone per vedere sul televisore tutto ciò che appare sul telefono in “modalità specchio”

  1. Colleghiamoci al Play Store con il nostro smartphone, tocchiamo il simbolo della lente di ingrandimento e digitiamo la parola chiave chromecast. Così facendo troveremo l’applicazione che ci serve, omonima della chiavetta, installiamola toccando il pulsante Installa.
  2. Adesso prendiamo la nostra chiavetta Chromecast e, per prima cosa, colleghiamola al primo connettore HDMI libero nella nostra TV. Poi il cavo USB per l’alimentazione, che può essere collegato ad una porta libera del televisore o, in caso, tramite l’adattatore di rete incluso.
  3. Ora che la Chromecast è collegata ed accesa; verrà ricercato automaticamente il dispositivo. Tocchiamo Configura; dovremo impostare cose semplici come il nome e la password della rete Wi-Fi di casa alla quale collegarci.
  • Effettuato il collegamento tra smartphone e Chromecast, vedremo apparire sul televisore lo schermo del nostro smartphone (si tratta della modalità specchio).
  • Proviamo il funzionamento magari avviando dal nostro smartphone un bel titolo 3D per provare l’ebbrezza di giocare su grande schermo in alta risoluzione. Lo spettacolo è garantito!
  • Proviamo ad avviare YouTube dalla smartphone e scegliamo un film/video da riprodurre; potremo apprezzare la qualità dello streaming vista l’ntegrazione ben ottimizzata smartphone-TV.
  • Adesso, da da questo indirizzo; https://chrome.google.com/webstore scarichiamo iGoogle Cast. Una volta installato iGoogle, in alto a sinistra apparirà il simbolo del Cast..premiamolo per riprodurre in TV tutto quello che vediamo nel browser.
  • Proviamo anche ad avviare la visualizzazione in streaming su Chrome dal PC e, tramite il pulsante cast, inviamo tutto in streaming alla Chromecast che si trova in un’altra stanza!

Da non Perdere: 

Filmstream.me; film in streaming in HD

Read More…

avatar
0

Chrome: approda di default il nuovo gestore degli utenti

Arriva di default in Google Chrome il nuovo gestore degli utenti, ecco le principali novità.

Chrome gestore degli utenti
Chrome è attualmente uno dei web browser più utilizzati al mondo, preferito a Firefox, Opera ecc anche da parte di molti utenti Linux. Disponibile nei repository ufficiali delle principali distribuzioni nella versione open source denominata Chromium (senza quindi reader di pdf, flash e codec multimediali) Chrome dispone di molte funzionalità tra queste anche la possibilità di poter gestire più utenti oltre all’accesso della modalità Guest. Proprio in questi giorni è approdato di default in Google Chrome il nuovo gestore degli utenti, lo potremo notare dal nuovo collegamento posizionato nella barra del titolo affianco ai pulsanti della finestra.

Continua a leggere…

Read More…

avatar
0

Chrome Remote Desktop; il controllo/gestiore remoto finalmente disponibile anche per iOS

Chrome Remote Desktop anche per iOS.

Da poche ore è finalmente disponibile Chrome Remote Desktop anche per dispositivi iOS. Attraverso questa applicazione sarà possibile connettersi da remoto a uno dei propri sistemi. 
.
Per sfruttare questo programma di Google è necessario installare sul dispositivo iOS l’applicazione Chrome Remote Desktop, mentre sui terminali ai quali si vuole accedere deve essere presente Chrome e l’omonima estensione scaricabile dal Chrome Web Store.

Leggi anche:  Condividere, inviare immediatamente le foto su più dispositivi iOS con il tocco di un dito e FotoSwipe

Tra il dispositivo iOS e il terminale gestito da remoto a questo punto sarà attiva una connessione sicura, dedicata, sfruttabile per accedere al sistema, per offrire assistenza o per gestire dati. L’unica condizione necessaria per utilizzare il software è che sul terminale remoto sia presente l’estensione Chrome Remote Desktop, scaricabile a questo indirizzo; chrome.google.com/webstore/chrome-remote-desktop.

A configurazione terminata l’utente vedrà sul proprio terminale iOS tutti i sistemi ai quali può accedere da remoto.

App Android
Nome:  Google Remote Desktop
Sviluppatore:  Google Inc.
Prezzo:  Gratis

Clicca per Scaricare

Da non Perdere:

Streaming film dai server di Mega su iPhone e Android con la guida giusta.

Read More…

avatar
0

Software Free & Open Source: gli articoli più letti nel mese di Dicembre 2014.

1.- Nuovo aggiornamento per Adobe Flash Player.

Nuovo aggiornamento per Adobe Flash Player.

Mantenere i software sempre aggiornati – ormai dovresti saperlo – non è importante solo per avere prestazioni migliori e nuove funzionalità a propria disposizione. È importante, anzi fondamentale, anche sotto l’aspetto della sicurezza informatica. Questo concetto vale ancor di più per plugin popolari come Flash Player che sono spesso oggetto di falle di sicurezza e vengono sfruttati dai

Leggi il resto dell’articolo… »

2.- Buon 10º compleanno Thunderbird!

Buon 10º compleanno Thunderbird!

Dieci anni fa Mozilla annunciava la versione 1.0 di Thunderbird. Riesci a immaginare gli ultimi dieci anni senza la posta elettronica? Riesci a immaginare la posta elettronica senza Thunderbird? Per noi è impossibile. Collabora a Thunderbird. Per garantire il continuo miglioramento di Thunderbird, così come è stato negli ultimi dieci anni, i collaboratori più attivi nel progetto si sono

Leggi il resto dell’articolo… »

3.- Rilasciata la versione 15 di Adobe Flash Player.

Rilasciata la versione 15 di Adobe Flash Player.

Requisiti di sistema:     2.33GHz or faster x86-compatible processor, or Intel® Atom™ 1.6GHz or faster processor for netbooks     Microsoft® Windows® XP (32 bit), Windows Server 2008 (32 bit), Windows Vista® (32 bit), Windows 7 (32 bit and 64 bit), Windows 8 (32 bit and 64 bit), or Windows Server 2012 (64 bit)     Internet Explorer 8.0 or later, Mozilla Firefox 17 or later, Google Chrome,

Leggi il resto dell’articolo… »

4.- Il nuovo aspetto di Firefox: un nuovo menu a portata di mano.

Il nuovo aspetto di Firefox: un nuovo menu a portata di mano.

Nelle ultime versioni di Firefox sono stati introdotti vari miglioramenti all’aspetto del programma tesi a semplificare e unificare l’interfaccia, insieme a nuove caratteristiche che lo rendono più efficiente e più facile da personalizzare. In questo articolo si approfondiscono queste scelte e ne vengono illustrate le ragioni. Un’interfaccia principale semplificata. L’efficienza nell’utilizzo

Leggi il resto dell’articolo… »

5.- Mozilla Firefox: risoluzione dei problemi relativi ai plugin.

Mozilla Firefox: risoluzione dei problemi relativi ai plugin.

Se si riscontrano problemi con pagine web in cui vengono utilizzati i plugin (come Flash, Java e altri) per la visualizzazione dei contenuti, potrebbe essere necessario verificare se uno dei plugin sia la causa del problema. Di seguito alcuni dei problemi più comuni causati dai plugin: Si verificano frequenti crash o blocchi del programma. Non vengono caricate le immagini o altri

Leggi il resto dell’articolo… »

6.- Guida HTML: font personalizzati con @font-face.

Guida HTML: font personalizzati con @font-face.

La proprietà di cui abbiamo bisogno è @font-face, una delle regole appartenenti alle @-rules. Con questa proprietà è possibile, infatti, caricare all’interno delle pagine web font non standard salvati fisicamente all’interno della directory del sito web. Questo ci consente, quindi, di visualizzare correttamente il font su tutti i browser anche quando esso non è installato all’interno del PC dell’

Leggi il resto dell’articolo… »

7.- Guida HTML: Web fonts con @font-face.

Guida HTML: Web fonts con @font-face.

Stanchi dei soliti Verdana, Arial e Times New Roman? Se la risposta è sì, il modulo CSS Fonts dei CSS3 vi offre la soluzione. Grazie alla direttiva @font-face, infatti, possiamo usare i nostri font preferiti e servirli all’utente in un modo facile e veloce. Non è più necessario ricorrere a tecniche alternative come la sIFR, possiamo affidarci a quanto fissato nelle specifiche del W3C a proposito

Leggi il resto dell’articolo… »

8.- Guida HTML: gestione del testo e proprietà di base.

Guida HTML: gestione del testo e proprietà di base.

La gestione del testo e della tipografia è un aspetto essenziale dei CSS. Le proprietà che definiscono il modo in cui il testo appare sullo schermo sono tante e abbiamo deciso di suddividere l’argomento in due lezioni. Iniziamo quindi dalle proprietà di base. Sono quelle che definiscono i seguenti aspetti:     il font da usare;     la sua dimensione;     la sua consistenza     l’

Leggi il resto dell’articolo… »

9.- Rilasciata l’ultima versione di Firefox: mantieni il tuo browser sincronizzato.

Rilasciata l’ultima versione di Firefox: mantieni il tuo browser sincronizzato.

Mozilla ha rilasciato la versione stable di Firefox 32. Nella versione stable di Firefox  le novità più importanti  sono “sotto il cofano” e riguardano ad esempio il pinning delle chiavi pubbliche e l’attivazione per default del meccanismo di HTTP caching v2. Che cosa cambia nella nuova versione di Sync. Con un Firefox Account (il nuovo sistema di accesso alla sincronizzazione tramite Sync),

Leggi il resto dell’articolo… »

10.- Come Trasferire Files da iPad su PC e da PC su iPad?

Come Trasferire Files da iPad su PC e da PC su iPad?

Se ti trovi in questa pagina, molto probabilmente è perchè stai cercando una soluzione semplice e veloce per poter copiare e trasferire files (foto, canzoni, ebook, video, ecc..) dal tuo iPad verso PC o viceversa da PC su iPad. Indipendentemente dalla versione iPad in tuo possesso (iPad 2, iPad 3, iPad con Display Retina, iPad Mini, ecc…), potrai utilizzare il software consigliato in questo

Leggi il resto dell’articolo… »

Se ti è piaciuto l’articolo , iscriviti al feed cliccando sull’immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

3d

Read More…

avatar
0

Ripulire il browser Chrome di estensioni e barre indesiderate con il tool ufficiale di Google.

come eliminare estensioni e barre indesiderate dal browser

Ripulire definitivamente il browser Chrome di estensioni pericolose e barre indesiderate con il tool ufficiale di Google.

Quando installiamo un software freeware può capitare che questo a sua volta installi (grazie anche ad una nostra disattenzione) su Chrome estensioni e barre di ricerca .

Leggi anche: Chrome; ecco quali sono le estensioni preferite e segrete dagli smanettoni.

Ecco la cura per rimuoverle definitivamente.

  • Con il browser Chrome colleghiamoci a questo indirizzo; www.google.com/chrome/srt/ e clicchiamo sul pulsante Download now.
  • Accettiamo la licenza d’uso con un clic su Accept and Download e, una volta scaricato il file software_removal_tool.exe, facciamo un doppio clic su di esso per installare il tool di rimozione.
  • Una volta aperto, il tool effettuerà subito una scansione del computer alla ricerca di programmi sospetti.
  • Nel caso in cui vengano rilevate una o più minacce, verrà visualizzato in una finestra un messaggio con il loro numero.
  • Per eliminarle clicchiamo su Remove suspicious program.
  • Clicchiamo quindi su Continue per chiudere il tool. 
  • Verrà automaticamente aperto Chrome e ci verrà chiesto di ripristinare le impostazioni del browser. Per effettuare questa operazione facciamo clic sul pulsante Ripristina.

Da non perdere: FILM SENZA LIMITI; portale super-ricco, dove puoi guardare il film o la serie tv che più ti piace in streaming DVD

Read More…

avatar
0

Secutity Plus: eseguire la scansione antivirus dei link di una pagina Web

Secutity Plus è un nuovo add-on, sviluppato per Chrome e Firefox, che permette di eseguire la scansione dei link presenti nelle pagine Internet utilizzando l’antivirus online VirusTotal senza però lasciare la pagina che si sta…

Clicca sul titolo per continuare a leggere il post su TechnoGeek…”"</p

Read More…

avatar
0

Google: HTTP è sempre insicuro

Di recente Eric Schmidt, ex CEO di Mountain View e attuale membro del consiglio di amministrazione dell’azienda californiana, avrebbe suggerito di utilizzare la modalità di navigazione “in incognito” messa a disposizione da Google Chrome per proteggere la propria attività online da eventuali monitoraggi; un consiglio che ha suscitato ilarità presso tutti coloro che, dentro e fuori Big G, conoscono i veri effetti di tale impostazione che si limita ad impedire l’archiviazione di alcuni dati da parte del browser.

Posto che Schmidt non deve di certo il successo riscosso nel corso della sua carriera alle proprie competenze tecniche in tema di …

The post Google: HTTP è sempre insicuro appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Togliere le miniature dei siti più visitati su Chrome

Oggi scopriamo una soluzione per aumentare la privacy sul fantastico browser di Google, che quando si apre una nuova scheda espone otto miniature dei siti web visitati più di frequente, sotto la casella di ricerca di Google. Come non far apparire le miniature o nasconderle, da altre persone che utilizzano lo stesso PC?  Sappiate che si possono eliminare le [&hellip

Read More…

avatar
0

ZenMate permette di accedere ai siti di streaming oscurati agli utenti Italiani e di navigare anonimi.

navigare anonimi su siti di streaming film

Navigare anonimi sui Siti Web aggirando le restrizioni sullo streaming video.

Molti siti che di solito venivano utilizzati dagli utenti per scaricare file o guardare video/film in streaming sono stati oscurati per la visione da parte degli utenti Italiani. In questo modo alcuni account regolarmente pagati vengono preclusi a causa dell’uso illecito da parte di alcuni utrenti.

Per potervi accedere adesso è necessario utiizzare alcini tool.
La chiusura di alcuni servizi on-line che permettevano la possibilità di archiviare file e condividerli anche con gli amici hanno messo in crisi tantissimi utenti. Il problema, però, è che non tutti sono stati chiusi fisicamente, mentre per alcuni è bastato oscurarli via DNS e impedirne fisicamente l’accesso.

Leggi anche: Download ultra-veloci dai canali di file sharing e P2P, ecco come

Esiste un’estensione per Chrome, molto semplice da usare, veloce e al momento gratuita il cui nome è ZenMate non solo permette di accedere ai siti oscurati agli utenti Italiani, ma offre un ottimo servizio VPN che permette al tempo stesso di criptare i dati inviati e ricevuti, oltre a non far risalire alla vera identità di chi accede al sito (ottimo per garantire un certo livello di privacy).

  • Dopo aver scaricato e avviato l’estensione, dovremo inserire un nostro indirizzo e-mail e quindi iniziare immediatamente a utilizzare il servizio.
  • L’icona dell’applicazione, una volta attivata, si andrà a posizionare in alto a destra (di colore verde quando è attiva), e dal quel momento avremo la possibilità di visualizzare qualsiasi sito.
  • Il programma sceglie in automatico il server più vicino a noi, anche se è possibile modificare questa impostazione in modo da utilizzare servizi come Hulu o Netflix, che rimangono al momento solo appannaggio degli utenti USA.
Download ZenMate  »

Read More…

avatar
0

Google Earth, API con scadenza annuale

Google ha annunciato la data per la fine del supporto alla API di Google Earth, tecnologia in circolazione da più di sei anni che però non è destinata ad andare oltre il 12 dicembre del 2015. Una decisione correlata al già pianificato abbandono della Netscape Plugin Application Programming Interface (NPAPI) da parte del browser Chrome.

La API di Google Earth è appunto una di quelle “estensioni” delle funzionalità del browser operanti tramite NPAPI, e tale tecnologia verrà presto abbandonata non solo da Chrome ma anche da Firefox. La percentuale di utenti del browser che usa il plug-in …

The post Google Earth, API con scadenza annuale appeared first on Edit.

Read More…