Crea sito

Grafica Archive

avatar
0

5 motivi per usare i gradienti nel Web

Esiste uno strumento sempre più utilizzato da parte dei designer attivi nella progettazione e nella realizzazione di layout web: i gradienti. In tempi recenti questi sono decisamente tornati alla ribalta: molti dei layout in circolazione fanno uso di una specifica tipologia di gradienti. Vediamo quali possono essere 5 motivazioni per sceglierli al posto delle palette di colori standard.

Impatto sugli sfondi

Se ben incastrato nel contesto globale del design, un gradiente è in grado di creare un “interesse visuale” utile all’utente per “muoversi” nel layout. Il cambio di colore dato dal gradiente può produrre effetti visivi d’impatto, in cui …

The post 5 motivi per usare i gradienti nel Web appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Guida a Openshot software libero di montaggio video digitale: come importare foto e musica in 5 passi.

Scattare delle foto oggi è diventato un atto consueto per tutti visto che basta un cellulare anche di non eccelse qualità per fissare un fotogramma di un piatto appena preparato, di un vestito

Read More…

avatar
0

Adobe XD: grandi novità per l’UI/UX design

Adobe XD, il popolare software per la creazione di interfacce, si rinnova con l’introduzione di numerose e utili funzioni. La società, leader nel settore della grafica desktop, ha infatti annunciato rinnovate feature per gli UX e UI designer, pensate per rendere il lavoro più veloce, appagante e per condividere quanto creato in modo più agevole con i propri colleghi. Dai miglioramenti del tratto alle nuove specifiche di progettazione, l’aggiornamento di luglio 2018 è indispensabile per tutti i designer che vogliono ottenere di più dal loro workflow.

Così come già anticipato, le novità di Adobe XD sono incluse nell’aggiornamento …

The post Adobe XD: grandi novità per l’UI/UX design appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Guida a Openshot software libero di montaggio video digitale: come imparare a usarlo in 6 passi.

Per Iniziare.

Per avviare Openshot Video Editor
Puoi avviare Openshot nei seguenti modi:

Menu Applicazioni.
Scegli Audio VideoOpenshot Video Editor

Riga di comando.
Per avviare Openshot dalla

Read More…

avatar
0

Guida a Openshot software libero di montaggio video digitale: introduzione e caratteristiche.

OpenShot è un software libero di montaggio video digitale.

È disponibile sotto i termini della licenza libera GNU General Public License versione 3.

Il progetto è nato ad agosto 2008 da Jonathan

Read More…

avatar
0

Come gestire le immagini negative digitali in un database con Darktable software Open Source.

Darktable è un software libero multipiattaforma per l’elaborazione fotografica.
Invece di essere un classico editor di grafica raster come Adobe Photoshop o GIMP, darktable comprende un sottoinsieme…”"

Read More…

avatar
0

Come gestire le immagini negative digitali in un database con Darktable software Open Source.

Darktable è un software libero multipiattaforma per l’elaborazione fotografica.
Invece di essere un classico editor di grafica raster come Adobe Photoshop o GIMP, darktable comprende un sottoinsieme…”"

Read More…

avatar
0

Come gestire le immagini negative digitali in un database con Darktable software Open Source.

Darktable è un software libero multipiattaforma per l’elaborazione fotografica.
Invece di essere un classico editor di grafica raster come Adobe Photoshop o GIMP, darktable comprende un sottoinsieme…”"

Read More…

avatar
0

Guida di riferimento di GIMP; strumenti di trasformazione, strumento di allineamento

Lo strumento di allineamento nel pannello degli strumenti

Lo strumento di allineamento è utile ad allineare i livelli a vari tipi di oggetti presenti nell’immagine. Quando questo strumento &egrave

Read More…

avatar
0

Guida di riferimento di GIMP; strumenti di trasformazione, funzioni comuni.

All’interno della finestra degli strumenti di trasformazione si trovano otto strumenti per modificare l’aspetto dell’immagine o di un elemento di essa, di una selezione, livello o tracciato. Ogni

Read More…

avatar
0

Guida di riferimento di GIMP: Una panoramica degli strumenti di trasformazione.

Una panoramica degli strumenti di trasformazione.4.1. Funzioni comuni
All’interno della finestra degli strumenti di trasformazione si trovano otto strumenti per modificare l’aspetto dell’immagine o

Read More…

avatar
0

Adobe Lightroom: 3 alternative Open Source

Le applicazioni della suite Adobe sono uno standard di fatto e i fotografi professionisti, nonché numerosi hobbisti, sfruttano tali programmi per processare file raw e catalogare immagini scattate tramite tag, rating e metadata. Tuttavia la soluzione di San Jose è anche molto costosa e non è disponibile su tutti i sistemi operativi, ecco perché potrebbe essere utile rivolgersi ad alternativa Open Source.

Nel post di oggi illustreremo 3 progetti liberi e aprti che si propongono come alternative ad Adobe Lightroom.

Questi ultimi, magari meno blasonati di Lightroom, hanno funzionalità molto simili a quelle presenti sui software Adobe e possono …

The post Adobe Lightroom: 3 alternative Open Source appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Come modificare file Photoshop online

Hai la necessità di modificare, creare o visualizzare un file Photoshop PSD ma non hai a portata di mano la suite di foto ritocco? Forse non lo sai, ma esiste un modo per aprire un file Photoshop senza utilizzare l’applicazione. In questo articolo ti mostrerò come fare per gestire file PSD…

CONTINUA A LEGGERE SU GUIDEITECH.COM

Read More…

avatar
0

Installare GIMP 2.10 da flatpak su Ubuntu e derivate

GIMP 2.10 installato da flatpak su KDE neon

Nella giornata di ieri è stato rilasciato GIMP 2.10, la nuova versione del famoso programma open source e multi piattaforma di editing di immagini.
Il team di sviluppo di GIMP ha deciso di rilasciare questa release anche nel formato flatpak, in modo da consentire una facile installazione del programma sulle distribuzioni che adattano questo formato.

Vediamo dunque come fare ad installare GIMP in questo modo. La guida che segue fa riferimento a KDE neon ma può essere facilmente adattata anche ad altre distro.

Aggiungiamo il supporto a Flatpak

La prima cosa da fare è aggiungere il supporto a Flatpak qualora non fosse presente. Su Ubuntu e derivate basterà installare il pacchetto flatpak presente nei repository della distro.
Da terminale diamo

sudo apt install flatpak

Nel caso di KDE neon può tornarci utile aggiungere l’integrazione dei flatpak in Discover, il software center di KDE. Possiamo farlo installando

sudo apt install plasma-discover-flatpak-backend

Installiamo GIMP 2.10 da flatpak

Una volta aggiunto sul supporto a flatpak alla nostra distro per installare GIMP 2.10 non dovremo fare altro che dare da terminale

flatpak install https://flathub.org/repo/appstream/org.gimp.GIMP.flatpakref

Nel caso in cui non dovesse comparirvi la scorciatoia nel menu di avvio applicazioni basterà riavviare la sessione per vederlo apparire (nel mio caso su KDE neon ho dovuto fare così).

Nel caso in cui non dovesse apparirvi il lanciatore potete crearne uno (tramite programmi come Menulibre) dando come percorso

/usr/bin/flatpak run --branch=stable --arch=x86_64 --command=gimp-2.10 --file-forwarding org.gimp.GIMP

o, alternativa, lanciarlo con

flatpak run org.gimp.GIMP

Read More…

avatar
0

Ubuntu 18,04 “Bionic Beaver” conferisce a Nautilus un sorprendente nuovo look.

C’è una modifica visiva piuttosto grande in Ubuntu 18.04 che ho appena notato.
Non è perché il cambiamento in questione è sottile o facile da perdere. È perché ho appena avviato una copia di Bionic

Read More…