Crea sito

Author Archive

avatar
0

Google cancella ben 60 applicazioni dal Google Play per colpa della loro pericolosità, mostravano annunci pornografici anche in app gioco per bambini

Google ha cancellato ben 60 applicazioni per colpa della loro pericolosità.

Google ha cancellato ben 60 applicazioni per colpa della loro pericolosità.E’ notizia di queste ore, Google ha dovuto in tutta fretta eliminare ben 60 applicazioni per la loro pericolosità. L’azienda di Mountain View è stata costretta a farlo dopo che una nota società di sicurezza, la Check Point, ha individuato un potente bug presente in determinate applicazioni presenti sul Google Play Store. Questo bug malevolo conteneva pubblicità a sfondo pornografico in tutte le 60 applicazioni incriminate, di cui molte delle quali erano oltretutto giochi per bambini. Tra queste alcune avevano raggiunto e superato il milione di download come; Five Night Survival Craft e McQueen Car Racing Games.

Come funzionava il Bug;
Secondo la società di sicurezza che ha scoperto il codice malevolo, le applicazioni infettate dal bug, Adult Swine, mostravano annunci inappropriati e pornografici con l’intento di farsi “cliccare”. Quando questo fosse avvenuto l’utente veniva reindirizzato al download di un’altra app di sicurezza, ovviamente falsa. Quest’altra tentava inoltre di indurre l’utente a registrarsi a servizi premium per far pagare il proprietario dell’utente.





Google, tramite un suo portavoce ufficiale ha dichiarato al Financial Times che hanno subito rimosso le applicazioni incriminate dallo store, disattivato gli account degli sviluppatori e faranno in modo di avvertire tutti quelli che le avevano scaricate.

LEGGI ANCHE

I vostri dati sensibili su Android sono in pericolo per colpa di app sospette, Prova XPrivacyLua di XDA, consente di inviare alle app dati fake o di non fornirli.

Purtroppo siamo alle solite.
Quando il codice malevolo Adult Swine in questione, viene installato sul telefono, attende che l’utente sblocchi il dispositivo per attivare la sua dannosa attività. Alcuni utenti, che si erano accorti della presenza del materiale pornografico, si sono subito attivati nel lasciare recensioni sullo Store di Google avvertendo che non si trattavano di giochi adatti per i bambini, senza sapere del reale pericolo anche per loro.

Google ha una funzione di sicurezza per il suo Store (oltretutto di lanciata di recente) chiamata Google Play Protect, che controlla le applicazioni nel momento del download. Oltre a questo, scansiona periodicamente quelle già installate, eppure i bug, virus e malware, a quanto pare, continuano a fare quello che vogliono.
DA NON PERDERE

Con una nuova funzionalità, Google può avvisarvi se qualche curioso sta guardando il tuo smartphone alle vostre spalle.

Read More…

avatar
0

Sei in difficoltà nel creare nuove password? Allora devi usare il generatore di password per desktop e Android su Chrome.

Abilita su Chrome il generatore di password per desktop e Android, molto comodo, molto sicuro.

Abilita su Chrome il generatore di password per desktop e Android, molto comodo, molto sicuro.

Molti utenti sicuramente conoscono già l’esistenza di questa funzione, ma vogliamo comunque segnalarla per quanti ancora non ne fossero a conoscenza. Il Generatore di Password integrato in Google Chrome disponibile sia nella versione desktop che in quella per Android.
Se siamo in difficoltà nel creare nuove password e non riusciamo ad immaginare niente di più complesso di “qwerty123456” ecco che Google Chrome ci viene in soccorso con un comodo generatore di password che comparirà automaticamente quando andremo a compilare un form che richieda l’inserimento di una nuova password.
Generata la password, Chrome in automatico la salva nel proprio password manager per usi futuri.
Possiamo stare sicuri; si tratta di password sufficientemente complesse che potranno essere utilizzate anche nei servizi più avanzati.


L’attivazione di questa funzione è molto semplice, sia nella versione desktop che in quella Android.
- Sarà sufficiente inserire l’indirizzo chrome://flags nella barra indirizzi di Chrome.
- Si aprirà una pagina di configurazione che ci ricorda di prestare attenzione alle operazioni che stiamo svolgendo perché potenzialmente pericolose per il corretto funzionamento di Chrome.
- A questo punto basta individuare la voce Generazione di password e cambiare l’impostazione da Predefinito a Attiva.
- Il browser chiederà di essere riavviato e subito dopo potremo usare la nuova funzione.
Creando, ad esempio un nuovo account Twitter, Chrome ci mostrerà immediatamente una nuova password generata casualmente, ricordandoci che poi verrà salvata nel password manager interno.

DA NON PERDERE

Migliori estensioni per Google Chrome; Click & Clean è un’estensione che con un solo clic permette di eliminare URL, cache, rimuovere cookie, download e/o la cronologia di navigazione.

Read More…

avatar
0

Google Pay il nuovo "sportello" unico per pagare tutti i servizi a pagamento con Google.

Google lancia Pay il nuovo “sportello” unico di pagamento per tutti i servizi globali, siti web e aziende con Google.


Alla fine Google ce l’ha fatta, è finalmente riuscito a riunire in un unico brand tutti i propri servizi dedicati alla gestione dei pagamenti. Addio quindi ai vari Google Wallet e Android Pay, e benvenuto all’unico servizio Google Pay.

Android Pay, fu lanciato quasi tre anni fa e identificava il servizio tap-to-pay, mentre contestualmente Google Wallet era stato “promosso” a servizio di trasferimento fondi. Con Google Pay entrambe le funzioni (e altre ancora) fanno parte dello stesso prodotto. La novità è già in distribuzione in alcune applicazioni e siti web – Google cita ad esempio Airbnb, Dice, Fandango, HungryHouse e Instacart.
Nei prossimi giorni, promette la società, arriverà su molti altri prodotti terzi first party, inclusi YouTube e Chrome. Gli sviluppatori interessati a integrarlo, tra l’altro, possono dirigersi QUI.


Vediamo come funziona secondo Google;
Puoi raggiungere miliardi di utenti Google in tutto il mondo. Senza soluzione di continuità, senza sforzo – e gratuito.
E’ possibile usarlo ovunque. Semplice per te e per i tuoi clienti.
Migliora le conversioni con pagamenti facili
I clienti pagano con solo quattro tocchi, rendendo più semplice l’acquisto in-app e su Chrome con un dispositivo mobile.

LEGGI ANCHE

Google introduce un pulsante dedicato alle videochiamate di Google Duo sulla schermata principale dell’app Telefono.

Consente un checkout facile
Il checkout è semplice e veloce, riducendo l’abbandono del paniere e aumentando la soddisfazione del cliente.
Migliora i tassi di conversione
La nostra soluzione semplice riduce il pagamento a soli 4 rubinetti, in calo da 120.
Consente di raggiungere la scala di Google
1B + utenti di Chrome. 2B + dispositivi Android. Centinaia di milioni di carte. I tuoi clienti possono già pagare con Google.
Nessun costo aggiuntivo
Google non addebiterà nulla a te o ai tuoi clienti. È gratuito e facile da configurare.
Migliora la scelta del cliente
I tuoi clienti possono accedere a qualsiasi carta di credito o di debito, in modo da avere il controllo e pagare come vogliono.
Fornisce ulteriore sicurezza
Google memorizza in modo sicuro le informazioni di pagamento dei clienti e condivide solo ciò che è necessario per ogni transazione.

Read More…

avatar
0

Gestisci, scansiona e connettiti a tutte le reti WiFi, recupera le password Wi-Fi memorizzate sul cel; tutto in una Applicazione.

Wi-Fi Connection Manager, una delle migliori app per gestire il Wi-Fi su Android.

Wi-Fi Connection Manager app per gestire il Wi-Fi su Android.Wi-Fi Connection Manager:
Secondo molte fonti e utilizzatori accreditati si tratta senza dubbio di una delle applicazioni più complete per gestire, scansionare e connettersi alle reti WiFi, con la possibilità inoltre di recuperare (solo per utenti root) le password Wi-Fi memorizzate sul telefono.
Tra le altre caratteristiche importanti permette di connettersi alle reti nascoste e supporta il cambio della rete WiFi in caso di scarsa ricezione.
Fornisce la possibilità di aggiungere reti da QR Code, effettuare ping di siti Internet e molte altre funzioni che possono sembrare banali, ma “nella vita di tutti i giorni” risultano molto utili.


WiFi Connection Manager è disponibile sul Play Store.gratuitamente

WiFi Connection Manager
Download WiFi Connection Manager dal Google Play

Tutte le Caratteristiche di WiFi Connection Manager
1. Supporta i punti di accesso con nomi di rete SSID composti da caratteri speciali (cinesi, giapponesi, coreani, greci, russi, arabi, portoghesi, UNICODE e altri).
2. Permette di visualizzare le password delle reti salvate. (sono necessari i permessi di root)
3. Risolve alcuni problemi del Wi-Fi del dispositivo.
4. Connessione istantanea. La connessione avviene immediatamente appena la ricerca è terminata: molto più veloce rispetto alla scansione di sistema.
5. Supporto agli indirizzi IP statici. Cambio automatico dell’indirizzo statico tra differenti punti di accesso.
6. Cambio automatico tra differenti reti disponibili in modo da risolvere conflitti di rete.
7. È possibile aggiungere o connettersi a determinate reti nascoste (dipende dal dispositivo e dalla rete).
8. Aggiunta manuale delle reti Wi-Fi, supporta in particolare le reti protette con metodo EAP/LEAP.
9. Possibilità di mettere in pausa la scansione per poter controllare i risultati.
10. Informazioni dettagliate della rete, della larghezza di banda e del tipo di rete.
11. Rileva automaticamente l’autenticazione web.
12. Backup e ripristino delle reti salvate.
13. Aggiungi/Condividi una rete Wi-Fi tramite un codice QR.
14. Organizza la priorità di connessione alle reti.
15. Introdotto il supporto al WPS (Wi-Fi Protected Setup) per i dispositivi con Android 4.0 o superiore.
16. Cambio automatico della connessione tra le reti salvate se il segnale non è ideale.
17. Supporto al tethering Wi-Fi (hotspot Wi-Fi).

Sono necessari i seguenti permessi:
Fotocamera per l’aggiunta di reti Wi-Fi tramite codice QR.
Telefono e comunicazione di rete per il plugin AdMob di Google (pubblicità).
Spazio di archiviazione per il backup e il ripristino delle reti memorizzate.

Read More…

avatar
0

Sky, brutta notizia per gli abbonati del Canale 3D; questo servizio fra pochi giorni verrà disattivato.

Sky, brutta notizia per abbonati amanti del 3D; questo servizio fra pochi giorni verrà disattivato.

Sky, brutta notizia per abbonati amanti del 3D; questo servizio fra pochi giorni verrà disattivato.Se siete possessori di una televisione in 3D, ed allo stesso tempo avete sottoscritto un abbonamento con Sky abilitato proprio per la visione dei contenuti multimediali tridimensionali, allora non vi farà certo piacere sapere che tale servizio verrà definitivamente chiuso. I responsabili della TV Satellitare hanno infatti ufficializzato che nel corso di questo mese, Gennaio, chiuderà definitivamente i battenti il canale “Sky 3D”, ossia il canale dedicato in cui venivano trasmessi i contenuti con la tecnologia del 3D.

Il 3D è diventato ormai obsoleto?
Sembrerebbe proprio di si! L’annuncio era già nell’aria da tempo. I motivi della chiusura sono molti, non tutti interni all’azienda. Entrando nel particolare della decisione, sembra che sia stata proprio influenzata dalla mancanza di sviluppo di questa funzione da parte delle aziende costruttrici di TV. I Grandi marchi come Samsung, Sony ed LG hanno oramai abbandonato la produzioni di schermi con il 3D, focalizzandosi su 4K ed Ultra Alta Definizione.


Cosa ne sarà quindi del 3D su Sky?
Il 3D di Sky comunque continuerà ad essere fruibile… solo in una forma diversa. Gli abbonati al pacchetto “Cinema” potranno avere accesso tramite il servizio “On Demand” ad una apposita lista di film in cui è disponibile la visione con il 3D. In questo caso, i film, proprio come per gli altri titoli con visualizzazione standard, dovranno essere scaricati sul proprio decoder MySkyHD.

Infine, la chiusura di Sky 3D sarà effettiva solo e soltanto a partire dal prossimo 16 Gennaio. Gli utenti che pagavano il sovrapprezzo per la visione del canale 3D, con questa ufficialità gli verrà sottratta la cifra prevista (5 euro) dall’ abbonamento.

DA NON PERDERE

iTV SKY 2: app per guardare la TV sul tuo Android come non l’hai mai vista; Sky, Mediaset Premium, RAI e tanti altri Canali completamente gratis.

Read More…

avatar
0

Dimenticate le password del Wi-Fi di casa o altre? Ecco due App Android per visualizzare le password dimenticate.

Android; due ottime applicazioni per visualizzare le password del Wi-Fi dimenticate del tuo smartphone.

Capita spesso di dimenticare le password, figuriamoci quelle del Wi-Fi. Tra l’altro è un’operazione che in genere viene effettuata una volta sola, poi la connessione alla Wi-Fi dell’ufficio, di casa o di qualsiasi altro posto dove c’è copertura wireless diventa automatica.

Se abbiamo bisogno di riconnetterci alla stessa rete (magari da un nuovo device) ma non ricordiamo la password possiamo visualizzare le password “archiviate” nel nostro dispositivo Android già connesso, Per visualizzare queste password basta utilizzare una delle seguenti app gratuite disponibili nel Play Store!

WiFi Passwords (ROOT)

DOWNLOAD Wifi Password (Root) dal Google Play

Descrizione Ufficiale
Vuoi conoscere la password del WiFi a cui sei connesso? O semplicemente hai dimenticato la password WiFi di casa e vuoi recuperarla? Questa applicazione consente di recuperare le password di tutte le reti WiFi salvati sul dispositivo.
L’accesso come root viene utilizzato solo per recuperare le password WiFi.

Caratteristiche Principali di WiFi Password (Root)
➜ Visualizza la password del WiFi attualmente collegato
➜ Lista di tutte le password WiFi recuperate
➜ E’ possibile copiare negli appunti qualsiasi password WiFi recuperata
➜ Possiamo condividere qualsiasi password di WiFi recuperato attraverso applicazioni social
➜ E’ possibile ordinare le reti WiFi per nome, priorità o il tipo di protezione
➜ Ricerca di una rete WiFi specifica
➜ Visualizza i dettagli sul tipo di sicurezza di ogni rete WiFi

Utilizzo
Basta toccare una voce Wi-Fi per copiare la password negli appunti
Lungo tap su una voce per far apparire le opzioni di condivisione; da lì è possibile condividere i dettagli WiFi recuperati in un solo tocco
Avviso: è necessario ROOT per recuperare le password WiFi.

WiFi Key Recovery

DOWNLOAD WiFi Key Recovery dal Google Play

Descrizione Ufficiale
E’ necessario il root per utilizzare questa applicazione.
E’ necessario essersi collegati alla rete in passato.
Questa applicazione non può violare reti sconosciute o nuova rete.
Avete mai dimenticato la password della tua rete WiFi di casa, o quello che di impostazione per i vostri genitori qualche mese fa?
Questa applicazione vi aiuterà a recuperare la password di una rete wireless a cui sei stato collegato con il dispositivo in passato.
È quindi possibile toccare una voce per copiarlo o esportare la lista di SD, o condividerla con i servizi standard di condivisione Android.
Non viola la rete, oppure utilizza il MAC / indirizzo SSID per dedurre la password. Semplicemente lo legge dal dispositivo stesso.
Essenzialmente analizza il file wpa_supplicant

Read More…

avatar
0

Telegram vers.4.7, tante le novità; account multipli per Android, i temi per iOS e le "risposte rapide" ai messaggi.

Telegram aggiornato versione 4.7, tante le novità; account multipli per Android, i temi per iOS e le “risposte rapide” ai messaggi.

Telegram aggiornato versione 4.7, tante le novità; account multipli per Android, i temi per iOS e le "risposte rapide" ai messaggi

Gli sviluppatori di Telegram hanno deciso di far coincidere i festeggiamenti per la fine del 2017 e l’inizio del 2018 con l’introduzione di nuovo aggiornamento giunto alla versione 4.7 contenente tante nuove funzionalità, sia nella sua applicazione Android che in quella per iOS. In questo aggiornamento le molte novità portano gli utenti ad un’esperienza di utilizzo ancora migliore ma soprattutto sempre più personalizzata.

LEGGI ANCHE

Scaricare musica facile su Android, iPhone e anche Windows Phone con i bot di Telegram.

Ecco le principali novità introdotte con l’aggiornamento 4.7 su Telegram.
➜ Con l’arrivo della versione 4.7 di Telegram, sia gli utenti Android, sia quelli iOS potranno infatti sfruttare le risposte rapide: sarà sufficiente effettuare uno swipe verso sinistra sul messaggio al quale si vuole rispondere per iniziare a comporre il testo.
➜ Espressamente dedicata agli utenti Android, invece, è la novità che permette di gestire più account sullo stesso smartphone. Il numero massimo è pari a tre ed è possibile passare da un account all’altro, selezionando quello desiderato dal menu laterale.
L’app continuerà ad inviare le notifiche relative a tutti gli account, a meno che l’utente decida di disattivare tale funzione tramite le impostazioni.
➜ La versione iOS beneficia poi del supporto ai temi grazie ai quali è possibile cambiare l’aspetto del client. La funzionalità, già presente nella versione Android, permette di selezionare quattro temi differenti, compresi due dai toni scuri (Night e Night Blue), e uno dall’impostazione minimalista, Day, che permette di scegliere un accent color per l’intera app.

DA NON PERDERE

Cosa sono i bot di Telegram? Come si usano? E ancora, quali sono quelli più utilizzati?

Read More…

avatar
0

Prime Video è finalmente disponibile per Android TV

Prime Video è finalmente disponibile per Android TV.

Prime Video applicazione disponibile per Android TVCon grande sorpresa Amazon ha rilasciato una versione dell’applicazione Prime Video per la piattaforma Android confermando, con questa scelta, come i dissidi tra i due colossi; Google ed il famoso sito di e-commerce, sia definitivamente un lontano ricordo.
Dopo una serie di reciproche scorretezze che hanno visto la rimozione di YouTube dallo store di applicazioni Amazon e il blocco delle vendite dei prodotti Google nel negozio online, questa notizia non può che rendere felici tutti i possessori di un dispositivo AndroidTV attraverso il quale sarà possibile usufruire dell’abbonamento Prime per guardare film e serie TV, almeno sulla carta.

LEGGI ANCHE

Aggiornamento!! IPTV; Ecco le migliori Liste Canali Auto-aggiornanti del 2017 [IPTV Playlist 2017]

Quest’ultima precisazione è obbligatoria poiché, nonostante l’app Prime Video – Android TV sia stata inserita nel Google Play Store, essa non risulta attualmente compatibile con alcuna TV dotata di tale piattaforma. Si presume, infatti, che Amazon non abbia volutamente aggiornato l’elenco dei prodotti compatibili perché l’app non sia ancora pronta per un lancio pubblico globale.

Descrizione Ufficiale
Accedi in streaming a film e serie TV di grande successo, e a produzioni esclusive Amazon Original come The Grand Tour, The Man in the High Castle e Tumble Leaf, vincitrice di vari premi Emmy.
Gli utenti in India hanno accesso a centinaia di produzioni di Bollywood e altri successi regionali.
È inoltre possibile scaricare una selezione di titoli e guardarli offline senza costi aggiuntivi.
Caratteristiche dell’app:
- Scarica film e serie TV tramite Wi-Fi o internet mobile. Guardali dove e quando vuoi
- La funzione X-Ray ti permette di identificare attori e canzoni, scoprire le biografie del cast, leggere curiosità e altre informazioni tratte da IMDB su parte dei titoli in catalogo
- Gli utenti in India hanno accesso a centinaia di produzioni di Bollywood e successi regionali come Sultan, Baar Baar Dekho, Kabali e Dhoom
- Una selezione di serie TV ti permette di guardare il primo episodio gratuitamente, con annunci pubblicitari prima e dopo il video
- I clienti Prime negli USA possono iscriversi e guardare in streaming i programmi di canali a pagamento come HBO, SHOWTIME e STARZ
- Gli utenti negli USA e nel Regno Unito possono acquistare o noleggiare migliaia di titoli in catalogo, inclusi film e serie TV in prima uscita
- Gli utenti negli USA e nel Regno Unito possono connettere il proprio dispositivo Android e proiettare film su Fire TV
- Aggiungi e accedi ai video salvati in La mia lista (Your Watchlist) da qualsiasi dispositivo compatibile con Amazon Prime Video
- Fai iniziare automaticamente l’episodio seguente di una serie con la funzione Auto Play

Read More…

avatar
0

Google Assistant è pronto l’aggiornamento lato server per smartphone con Lollipop e tablet con Marshmallow.

Google Assistant è pronto l’aggiornamento anche per smartphone con Lollipop e tablet con Marshmallow.

Google Assistant è pronto l'aggiornamento per smartphone con Lollipop e tablet con Marshmallow.Google Assistant, dopo il suo tanto atteso lancio sul mercato, furono veramente pochi i dispositivi ad avere la fortuna di poter vedere installata tale novità. Le cose, però, stanno per cambiare!
Assistant è una novità, “vecchia” più di un anno. ormai. Google infatti, la distribui a suo tempo, quasi in via eccezionale su gli smartphone “Pixel“. Dopo tale rilascio, con molta calma, Google ha voluto allargare l’uso di tale funzione anche su altri (ma sempre pochi) dispositivi mobili. E’ notizia di queste ore; Google Assistant adesso verrà rilasciato (finalmente) su tantissimi altri smartphone.

LEGGI ANCHE

Google introduce un pulsante dedicato alle videochiamate di Google Duo sulla schermata principale dell’app Telefono.

Gli smartphone che non dispongono ancora di Google Assistant, premendo a lungo sul pulsante Home, vedono aprire solitamente la schermata “Now On Tap”, oppure la più recente “Screen Search” di Android, secondo molti esperti una funzionalità ingiustamente trascurata e sottoutilizzata.
E’ prprio questa funzione che verrà sostituita dall’assistente di Google sui telefoni che montano Lollipop o superiore. E la notizia, anche questa importante è che non è necessario effettuare alcun download o qualsivoglia modifica in merito: basta semplicemente aspettare il rolling out che avverrà nei prossimi giorni nei seguenti Paesi; USA, Regno Unito, India, Australia, Canada, Spagna, Messico, Singapore, ITALIA, Giappone, Germania, Brasile e Corea.

I tablet, che invece erano privi da tale funzione indipendentemente dal sistema operativo installato, avranno a loro volta la possibilità di ottenere Google Assistant purché dispongano almeno di Android Marshmallow o Nougat (non è compatibile invece con Lollipop).

DA NON PERDERE

Google pubblica sul Play Store due nuove app, Storyboard e Selfissimo.

Read More…

avatar
0

Google Assistant è pronto l’aggiornamento lato server per smartphone con Lollipop e tablet con Marshmallow.

Google Assistant è pronto l’aggiornamento anche per smartphone con Lollipop e tablet con Marshmallow.

Google Assistant è pronto l'aggiornamento per smartphone con Lollipop e tablet con Marshmallow.Google Assistant, dopo il suo tanto atteso lancio sul mercato, furono veramente pochi i dispositivi ad avere la fortuna di poter vedere installata tale novità. Le cose, però, stanno per cambiare!
Assistant è una novità, “vecchia” più di un anno. ormai. Google infatti, la distribui a suo tempo, quasi in via eccezionale su gli smartphone “Pixel“. Dopo tale rilascio, con molta calma, Google ha voluto allargare l’uso di tale funzione anche su altri (ma sempre pochi) dispositivi mobili. E’ notizia di queste ore; Google Assistant adesso verrà rilasciato (finalmente) su tantissimi altri smartphone.

LEGGI ANCHE

Google introduce un pulsante dedicato alle videochiamate di Google Duo sulla schermata principale dell’app Telefono.

Gli smartphone che non dispongono ancora di Google Assistant, premendo a lungo sul pulsante Home, vedono aprire solitamente la schermata “Now On Tap”, oppure la più recente “Screen Search” di Android, secondo molti esperti una funzionalità ingiustamente trascurata e sottoutilizzata.
E’ prprio questa funzione che verrà sostituita dall’assistente di Google sui telefoni che montano Lollipop o superiore. E la notizia, anche questa importante è che non è necessario effettuare alcun download o qualsivoglia modifica in merito: basta semplicemente aspettare il rolling out che avverrà nei prossimi giorni nei seguenti Paesi; USA, Regno Unito, India, Australia, Canada, Spagna, Messico, Singapore, ITALIA, Giappone, Germania, Brasile e Corea.

I tablet, che invece erano privi da tale funzione indipendentemente dal sistema operativo installato, avranno a loro volta la possibilità di ottenere Google Assistant purché dispongano almeno di Android Marshmallow o Nougat (non è compatibile invece con Lollipop).

DA NON PERDERE

Google pubblica sul Play Store due nuove app, Storyboard e Selfissimo.

Read More…

avatar
0

Super-Sconti natalizi su Chili Cinema: 50% di sconto su tutti i 50.000 film e le serie TV presenti su CHILI.

Super-Sconti natalizi su Chili Cinema: metà prezzo su tutti i film e le serie TV.

Super-Sconti natalizi su Chili Cinema: metà prezzo su tutti i film e le serie TV.

Bella questa notizia appena giunta in redazione, Chili Cinema il grande portale del Cinema in streaming, senza abbonamento e ovunque tu sia, offre tutto il suo Mondo fatto di oltre 50.000 film e decine e decine di Serie TV, Prime Visioni, Anteprime e tanto altro con il 50% di sconto.

LEGGI ANCHE

Ecco il grande Cinema in streaming e in qualità HD senza abbonamento è CHILI, anche per Android e iOS.

Ditemi se questa non è un’ottima notizia per voi: uno dei più grandi portali di streaming, su cui è possibile comprare o noleggiare film e serie TV, ha annunciato sconti del 50% su tutti gli acquisti.

La promozione è iniziata oggi e non sappiamo quando terminerà, ma considerando che si parla di Sconti di Natale immaginiamo che durerà almeno fino al 25 dicembre: in ogni caso, per ottenere lo sconto, è sufficiente; dopo aver aggiunto al carrello personale i Film e le Serie TV preferite, procedere al pagamento ed inserire il codice promozaonale CHILINATALE. Verrà salvato nel tuo profilo personale e otterrai il 50% di sconto su tutti i prodotti del tuo ordine.
Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al sito ufficiale di Chili Cinema.

DA NON PERDERE

Filmstream.me; film in streaming in HD.

Read More…

avatar
0

Monitora le informazioni e diagnostica in tempo reale del tuo Android con Castro, per usarlo sempre al meglio.

Castro è un’app per tablet e smartphone Android che mostra in tempo reale informazioni e diagnostica riguardanti il tuo dispositivo.

Castro Download Play Google

Castro; il programma sviluppato dal team di Item Studio disponibile gratuitamente all’interno del Play Store di Android offre ai propri utenti una serie di caratteristiche veramente interessanti da conoscere.
LEGGI ANCHE

Lockdown Pro; blocca l’accesso a tutte le tue app sensibili su Android con un click.


Descrizione Ufficiale di Castro
Castro è un’app per i vostri tablet e smartphone. Vi mostra varie informazioni di diagnostica riguardanti i dispositivi.
Monitoraggio delle informazioni in tempo reale
Castro è pronto per mostrarti in tempo reale varie informazioni riguardanti il vostro telefono o il vostro tablet, incluse:
• Informazioni di sistema e identificatori.
• Stato della CPU.
• Monitoraggio della batteria.
• Utilizzo della memoria.
• Monitora l’utilizzo dei dati su reti Wi-Fi e reti mobili.
• E molte altre caratteristiche!

Report dei dati
Condividi le informazioni con gli amici usando i report dei dati. Castro esporta i report in semplice testo o in PDF.
Migliora la tua esperienza con Premium
• Widget personalizzabili mostrano informazioni riguardanti la batteria e il processore sulla vostra home.
• Il tema notte con una grafica unica, così che i vostri occhi di notte possano riposare.
• Molto altro presto in arrivo.
Il monitoraggio delle informazioni come da descrizione ufficiale contengono una serie di utili informazioni:
Versione di Android e numero di build;
Informazioni sulla CPU
Risoluzione del display e refresh rate dello schermo;
Frequenza di lavoro della CPU (monitoraggio in tempo reale), numero di core, versione OpenGL ES supportata;
Versione del kernel e dettagli riguardanti Governor e Scheduler;
Stato, temperatura e voltaggio della batteria;
Informazioni sulla RAM;
Informazioni sulle rete Mobile e Wi-Fi.
Castro è un programma di categoria veramente completo e riesce a differenziarsi dalla concorrenza soprattutto per due aspetti fondamentali: la semplicità e lo stile.
I dati vengono presentati in maniera chiara e precisa e l’aspetto estetico dell’app è molto ben fatto e curato.


DA NON PERDERE

Estrai correttamente il file .apk delle app già installate su Android, pronte per essere copiate ed installate su un altro smartphone

Read More…

avatar
0

Ecco perchè WhatsApp non va mai chiuso dal menù multitasking.

Malfunzionamenti vari, ecco perchè WhatsApp non va mai chiuso.

Ecco perchè WhatsApp non va mai chiuso dal menù multitaskingMolti utenti sono convinti che la chiusura manuale di tutte le applicazioni aperte sullo smartphone Android contribuisca a risparmiare preziosa autonomia. Pur di far durare di più la batteria quindi, molti di noi, chiudano tutte le applicazioni, compreso WhatsApp naturalmente, pensando di fare la cosa giusta.

La verità è ben diversa. Scopriamo perché non conviene chiudere WhatsApp dal menù multitasking.

LEGGI ANCHE

WhatsApp; come inviare messaggi con orario programmato anche con WhatsApp.


Anche se è opinione comune che lasciare le applicazioni aperte in background non sia una buona abitudine, e questo parere non è per niente campato in aria, soprattutto quando si parla di applicazioni ad alto consumo, alcuni servizi funzionano meglio se lasciati aperti.

Questo è il caso di WhatsApp, dove la chiusura forzata può causare diversi problemi di funzionamento; come reso noto dall’azienda stessa tramite un comunicato ufficiale, la chiusura forzata può causare il mancato ricevimento di alcune importanti notifiche.

DA NON PERDERE

Whatsapp; come cambiare tipo di scrittura dei nostri messaggi in chat; grassetto, corsivo e barrato.


Read More…

avatar
0

Signal Private Messanger; messaggi, videochat, SMS. App social dove privacy e sicurezza la fanno da padrone.

Signal Private Messanger, l’app di messaggistica e video chat dove la privacy e la sicurezza la fanno da padrone.

Quando gli sviluppatori di “Open Whisper System” hanno iniziato a lavorare al progetto Signal Private Messanger, nuova app di messaggistica e videochiamate, lo hanno fatto con uno scopo ben preciso; mantenere altissimo il livello della privacy
Signal, infatti, è stata pensata per mantenere la privacy delle nostre chat, e lo fa portandola ad un livello superiore: la crittografia è basata su di una licenza open source, in modo che gli esperti del settore possano scovare sempre eventuali falle e chiuderle rapidamente. Non solo i messaggi, ma anche le chiamate e le videochiamate sono protette, in modo da tenere la vostra vita privata a 360 gradi.

Le caratteristiche principali di Signal
Signal, simile alle altre app di messaggistica, è molto facile da usare e ritroviamo le stesse funzionalità per tutte le piattaforme; iOS, Android e desktop,con cui possiamo fare chiamate, videochiamate, chat di gruppo e, se usate ancora gli SMS, potrà tranquillamente sostituire l’applicazione di default.

Signal contro tutti
Gli sviluppatori ci tengono a precisare quanto il loro concetto di privacy differisca in maniera sostanziale dalle altre applicazioni:
Facebook Messenger: a meno che non siate voi a ricordarvelo, le conversazioni non hanno crittografia. In più chiunque può contattarvi.
iMessage: può sembrare un buon rimedio, ma è limitata dal fatto che solo l’ecosistema Apple lo può sfruttare. E se cambiate piattaforma, potete dire addio alle vostre chat.

Descrizione Ufficiale di Signal Private Messager
La privacy è possibile, Signal rende facile.

Utilizzando Signal, è possibile comunicare in tempo reale, evitando costi di SMS, creare gruppi in modo da poter chattare in tempo reale con tutti i tuoi amici in una sola volta, e condividere i media o gli allegati tutti con completa privacy. Il server non ha accesso a qualsiasi della vostra comunicazione e non memorizza alcun dato.
- Signal utilizza un sistema avanzato di “end to end encryption”, un protocollo di crittografia che fornisce privacy per ogni messaggio ogni volta.
- Open Source Il segnale è Libero e Open Source, che permette a chiunque di verificare la sua sicurezza dal verifica del codice. Il segnale è l’unico messaggero privata che utilizza open source peer-reviewed protocolli di crittografia per mantenere i vostri messaggi al sicuro.
- Be Yourself – Segnale utilizza il numero di telefono e la rubrica esistente. Non ci sono separati login, nomi utente, password o PIN per gestire o perdere.
- Chat di gruppo. Segnale consente di creare gruppi criptati in modo da poter avere conversazioni private con tutti i tuoi amici in una sola volta. Non solo i messaggi crittografati, ma il server del segnale non ha accesso a tutti i metadati gruppo come l’elenco di appartenenza, titolo del gruppo, o l’icona del gruppo.
- Veloce. Il protocollo di segnale è progettato per funzionare nell’ambiente più vincolato possibile. Utilizzando segnale, i messaggi vengono immediatamente consegnati al amici.
- Parlare liberamente – Fare telefonate a persone che vivono in città, o attraverso l’oceano, senza costi a lunga distanza.

DA NON PERDERE

Avezy Sports: il meglio dello Sport e Calcio live streaming by Acestream [guida+download APK].

Read More…

avatar
0

Dimenticato le password dei tuoi account? Ecco il Tool giusto per scoprire le password nascoste sotto gli asterischi.

DOMANDE – RISPOSTE A W.L.O
Come posso scoprire le password che ho dimenticato dei miei account? Asterisk Key è programma giusto per scoprire tutte le password nascoste dagli asterischi.

programma per scoprire e mettere in chiaro le password

Ti sei dimenticato le password dei tuoi account? Ecco come scoprirle tutte quelle nascoste dietro agli asterischi.
I browser permettono (anche il sistema operativo e i client di posta elettronica) di memorizzare le password digitate nei vari form di accesso. Si tratta di una funzionalità pericolosa ma sicuramente molto utile.
Purtroppo, però, sono pochissime le possibilità di recuperarle, soprattutto nel caso dei servizi online che, il più delle volte per cambiare la password richiedono di inserire quella “vecchia”, che ovviamente non ricordiamo.

LEGGI ANCHE

Problemi con le password? prova il generatore di password di Chrome per Android e Desktop, semplice e perfetto!

In questi casi (e sono tantissimi), un aiuto importante può arrivare da un programmino come Asterisk Key, un tool molto leggero che resta attivo in background e ci rivela in chiaro le credenziali di accesso che sono “nascoste” dietro gli asterischi.
Il programma, semplicissimo da utilizzare e da reperire in Rete, funziona con la maggior parte dei servizi Web tra cui Mailbox, Facebook, Twitter e forum vari, ma anche con i form precompilati del sistema operativo.

  • Per ottenere questi privilegi, basta cliccare sul pulsante Recover per mettere la password in chiaro.

DA NON PERDERE

Scopri chi si nasconde vigliaccamente dietro ad un numero anonimo. Whooming, il servizio che scopre il numero delle chiamate anonime, si rinnova.

Read More…