Crea sito

Author Archive

avatar
0

5 board ARM per costruire il proprio PC low cost

Raspberry Pi rappresenta un’ottima opportunità per realizzare un piccolo PC low cost, per scopi didattici o magari come primo approccio all’informatica per i più piccoli. In questi anni sono nati moltissimi progetti simili a Raspberry Pi, oggi ne presenteremo 5 che rappresentano un ottimo compromesso qualità/prezzo.

BeagleBone Black

Partiamo da BeagleBone Black, questa board fa parte della famiglia Beagle Board e la versione più recente si chiama “revision C” ed è possibile far avviare svariate distribuzioni Linux oltre che Android. Il SoC che lo anima è un AM335x 1GHz ARM Cortex-A8. Gode di una folta community che estende il …

The post 5 board ARM per costruire il proprio PC low cost appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Reaction e Web marketing: i divieti di Facebook

Le piattaforme di social networking si aggiornano, di giorno in giorno, con nuove funzioni per facilitare l’interazione fra gli utenti. Molti di questi strumenti, tuttavia, possono avere un’utilità specifica anche per le attività di marketing online, ad esempio per aumentare l’engagement dei propri visitatori o incentivare il numero di conversioni. Di recente si è parlato delle reaction di Facebook come utile mezzo per ottenere una fotografia più completa sui propri utenti, ad esempio indagando quale emozione sia prevalsa al seguito di una condivisione o di un intervento promozionale. Non tutti sono a conoscenza, però, di precise limitazioni che …

The post Reaction e Web marketing: i divieti di Facebook appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Minideb: immagine minimale di Debian per i container

I container permettono di avviare un’applicazione in qualsiasi piattaforma presente nel proprio ambiente nativo e danno la possibilità di risparmiare tempo nello sviluppo del proprio progetto. A proposito di gestione dei container oggi vogliamo presentarvi Minideb, un’immagine minimalista Debian based appositamente realizzata per essere usata come base per creare il proprio container.

Lo sviluppatore di Minideb ha concepito questa immagine perché fosse ben bilanciata, il suo scopo era infatti quello di realizzare un sistema leggero ma comunque di qualità per offrire il miglior ambiente possibile su cui integrare il servizio o l’applicativo che si desidera.

L’immagine è basata su …

The post Minideb: immagine minimale di Debian per i container appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Accessibilità Web: contenuti compatibili

Dopo l’analisi dei contenuti percepibili, utilizzabili e comprensibili siamo arrivati al quarto e ultimo principio della linee guida di Accessibilità Web definite dal 3WC: la robustezza.

Il contenuto deve essere sufficientemente ben definito e deve rimanere accessibile in modo affidabile da una vasta gamma di utenti. Le linee guida per il rispetto del quarto principio prevedono innanzitutto la compatibilità con le tecnologie assistive (analisi sintattica, name, role, value).

Affinché una pagina Web risulti conforme alle Web Content Accessibility Guideline 2.0, deve soddisfare tutti i seguenti requisiti:

  • Livelli di conformità suddivisi in A (livello minimo), AA, AAA (livello massimo).
  • Pagine

The post Accessibilità Web: contenuti compatibili appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Stencil: un compiler per i web component

Il settore dello sviluppo web è in costante espansione e la community dei web developer è sempre alla ricerca di nuovi modi per sviluppare in modo rapido ed efficiente web component e web application. Stencil è in questo senso uno dei progetti più interessanti, perché consente di realizzare web component compatibili al 100% con gli standard web.

I web component sono set di funzionalità aggiunte dal W3C alle specifiche HTML e DOM, che consentono la creazione di widget e componenti riutilizzabili nelle pagine web e nelle web application. L’obbiettivo di questa scelta è portare il component-based software engineering all’interno del …

The post Stencil: un compiler per i web component appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Swift 4.0, le nuove feature

Swift 4.0 è l’ultima versione definitiva del noto linguaggio object-oriented per la realizzazione di applicazioni destinate alle piattaforme di Cupertino e non solo. Nato per sostituire le soluzioni basate su C (C, C++ e Objective-C), Swift festeggia così i suoi oltre 3 anni di vita, presentando il supporto per nuove funzionalità, delle librerie standard migliorate nonché un livello più avanzato di affidabilità e prestazioni.

La quarta milestone del linguaggio introduce diverse novità per la creazione, l’utilizzo e la gestione delle Collections, viene inoltre corretto un problema che fino ad ora influenzava negativamente le performance nell’uso dei dizionari grazie all’implementazione …

The post Swift 4.0, le nuove feature appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Fresh IDE per programmare in assembly (e non solo)

Oggi per la nostra rubrica dedicata ai developer vogliamo presentarvi Fresh IDE, si tratta di un progetto dedicato alla programmazione assembly. L’obbiettivo principale del team di sviluppatori è rendere la programmazione in tale linguaggio facile ed efficiente come in altri visual languages, senza sacrificare spazio su disco con applicazioni troppo pesanti, sfruttando nel contempo la potenza di assembly che tra i vari linguaggi di programmazione è quello più vicino al linguaggio macchina vero e proprio.

Fresh IDE è disponibile su Windows, Linux e tutti i sistemi operativi che supportano FASM (Flat Assembler), ovvero il compilatore assembler …

The post Fresh IDE per programmare in assembly (e non solo) appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Accessibilità Web: contenuti utilizzabili e comprensibili

In questa secondo parte riguardante l’argomento Accessibilità Web, proseguiremo con l’analisi delle linee guida definite dal World Wide Web Consortium (W3C) che fissano le fondamenta necessarie per chiunque gestisca i contenuti Web.

Contenuti Utilizzabili

I componenti dell’interfaccia utente e i comandi in essa contenuti devono essere utilizzabili da tutti gli utenti che devono essere in grado di gestirla. Le linee guida per il rispetto del secondo principio sono:

  • Accessibilità Web da tastiera: rendere disponibili tutte le funzionalità tramite tastiera senza alcun limite o alcuna eccezione.
  • Adeguata disponibilità di tempo: fornire agli utenti tempo sufficiente per leggere

The post Accessibilità Web: contenuti utilizzabili e comprensibili appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

W3C si arrende al DRM

Qualche mese fa lo chief arbiter dei Web standards Tim Berners-Lee, inventore del World Wide Web assieme a Robert Cailliau, ha dato il via libera al controverso nuovo standard per il Web DRM (Digital Restrictions Management) ovvero l’EME (Encrypted Media Extensions). Questa decisione ha subito suscitato l’ira della community open source che è assolutamente contraria a qualsiasi forma di DRM.

In particolare la EFF (Electronic Frontier Foundation) aveva proposto un compromesso, ovvero estendere il membership agreement del W3C (le cui regole non escludono i DRM automaticamente) in modo che non si potessero citare …

The post W3C si arrende al DRM appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Engagement su Facebook in calo: rischi per il social marketing?

Le piattaforme social sono ormai diventate uno strumento indispensabile, non solo per la comunicazione fra gli utenti, ma anche e soprattutto per la promozione di prodotti e servizi. Sempre più società di affidano a piattaforme come Facebook e Instagram per le operazioni di marketing, sfruttando sapientemente le interazioni del pubblico, nonché una comunicazione più diretta e mirata sul target. Eppure, secondo i dati pubblicati di recente da BuzzSumo, l’engagament su Facebook per i brand social sarebbe calato sensibilmente nel corso del 2017. Quali sono le ragioni e, soprattutto, quali effetti potrebbe avere sul marketing social?

Secondo quanto reso …

The post Engagement su Facebook in calo: rischi per il social marketing? appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Europilot: il machine learning applicato al videogaming

Il mondo del machine learning è particolarmente affascinante e ha applicazioni davvero interessanti in ogni ambito informatico. A questo proposito oggi vogliamo parlarvi di un’interessante progetto di basato sull’Intelligenza Artificiale e chiamato Europilot. Questo programma open source non fa altro che analizzare il comportamento umano durante la guida all’interno di un simulatore di guida chiamato Euro Truck Simulator.

Euro Truck Simulator è un titolo videoludico molto popolare all’interno della nicchia di appassionati della simulazione ed essendo abbastanza complesso dal punto di vista del gameplay rappresenta una fonte affidabile di dati per i programmatori che sono interessati a sviluppare applicazioni …

The post Europilot: il machine learning applicato al videogaming appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Codemotion Milan 2017 – Special Edition. 8 e 9 novembre Workshop – 10 e 11 novembre Conference

Codemotion organizza una due giorni di Conference e due giorni di Workshop che si terranno per la prima volta a BASE Milano, gli eventi sono dedicati ad aziende e sviluppatori che avranno la possibilità di assistere ad oltre cento talk distribuiti in 8 track parallele con il contributo di più di 30 aziende ed espositori, 40 community tecniche e diversi esperti di coding e nuove tecnologie.

L’8 e il 9 novembre saranno incentrati sul Workshop, mentre la conferenza avrà luogo tra il 10 e l’11 novembre, a disposizione di tutti i partecipanti vi sarà una struttura di oltre 6 mila …

The post Codemotion Milan 2017 – Special Edition. 8 e 9 novembre Workshop – 10 e 11 novembre Conference appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Zircon: Google cerca un’alternativa a Linux nei microkernel

Anche se Android rappresenta uno dei più grandi successi di Google il team californiano è sempre all’opera per migliorare i suoi standard e la propria piattaforma software. Ecco perché l’azienda di Mountain View ha dato vita diversi anni fa al progetto Fuchsia OS, ovvero un sistema operativo sviluppato ad hoc per i sistemi embedded/IoT.

Il mercato dei device embedded e IoT è molto appetibile per aziende come Big G che hanno diversi progetti ed interessi in ballo su tale versante, il prossimo terreno di sfida tra i grandi colossi dell’informatica sarà probabilmente proprio su questo settore.

In questi giorni …

The post Zircon: Google cerca un’alternativa a Linux nei microkernel appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Google App Engine: gestione automatica dei certificati SSL

Il team di Google ha annunciato in questi giorni il rilascio di una nuova feature per Google App Engine, nota piattaforma di Cloud computing per lo sviluppo e l’hosting di applicazioni web. Il servizio supporta ora la gestione automatica dei certificati SSL. Questa nuova feature permetterà di criptare le comunicazione server-to-client senza la necessità di alcun intervento manuale.

In Google App Engine le applicazioni sono incapsulate per sicurezza in una sandbox ed eseguite su più server. La piattaforma di Google offre una scalabilità automatica per le applicazioni a seconda del numero di richieste d’uso ed alloca più risorse …

The post Google App Engine: gestione automatica dei certificati SSL appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Accessibilità Web: contenuti percepibili

Cosa si intende per Accessibilità Web? La rimozione delle barriere informatiche che ostacolano gli utenti disabili nell’uso di tecnologie Internet.

I requisiti di accessibilità web sono stati definiti sulla base dei principi, delle linee guida e dei criteri di successo contenuti nella raccomandazioni che il World Wide Web Consortium (W3C) ha pubblicato l’11 dicembre 2008 sul suo portale internet e che contiene le Web Content Accessibility Guidelines 2.0 (WCAG 2.0).

Seguire le linee guida significa creare contenuti accessibili alla più ampia gamma di persone con disabilità, tra le quali:

  • la cecità e l’ipovisione;
  • la sordità

The post Accessibilità Web: contenuti percepibili appeared first on Edit.

Read More…