Crea sito

Author Archive

avatar
0

PostgreSQL 10: le principali novità

E’ ormai disponibile da qualche giorno la release Beta di PostgreSQL 10, prossima milestone di una delle più note soluzioni Open Source per la gestione dei database relazionali. In attesa della versione definitiva è ora già possibile testare le funzionalità che saranno presenti nel momento in cui l’aggiornamento sarà pronto per la fase di general availability.

Replicazione, partizionamento, JSON

L’attuale Beta conferma la presenza di alcune di alcune delle feature promesse dagli sviluppatori del progetto, a cominciare dal supporto nativo per la replicazione logica che consentirà di limitare la replicazione a tabelle specifiche o di utilizzare la replicazione …

The post PostgreSQL 10: le principali novità appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

IoT: Internet delle Cose (pericolose)

Il mondo è sempre più interconnesso con la Rete. Sempre più device ed elettrodomestici “smart” sono ormai online 24 ore su 24. Ma quali sono le reali implicazioni dello sviluppo dell’IoT e della domotica? Gli utilizzatori sono realmente al sicuro? Quale il livello di protezione per i loro dati? E quali i maggiori rischi per la privacy?

A domandarselo sono oggi in molti, anche perché sono ormai numerosi i device low-cost always connected già installati in ambito lavorativo e domestico. Esporre alla Rete questi dispositivi senza le dovute precauzioni, e soprattutto senza sensibilizzare l’utenza sulle loro implicazioni, è in …

The post IoT: Internet delle Cose (pericolose) appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Registrazioni: la conferma dell’e-mail è davvero necessaria?

Non capita di rado che durante la registrazione di un account per un servizio online venga richiesto di confermare più volte la propria e-mail. Questa strategia si propone di limitare l’invio di dati volutamente errati o l’impiego di credenziali altrui. Eppure costringere l’utente a seguire numerosi step potrebbe non rappresentare una scelta ottimale: l’utilizzatore potrebbe imbattersi in errori o dimenticare di confermare le credenziali tramite il link inoltrato via mail. Esistono delle alternative più semplici in grado di garantire usabilità e sicurezza?

L’inserimento dell’e-mail, e le successive verifiche, rimangono ad oggi i metodi più diffusi per confermare la registrazione …

The post Registrazioni: la conferma dell’e-mail è davvero necessaria? appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Google Cloud Source Repositories fuori dalla fase Beta

Da diverso tempo Mountain View mette a disposizione i suoi Cloud Source Repositories a tutti quegli sviluppatori che utilizzano App Engine e Compute Engine. Si tratta di un sistema per il controllo di versione di tipo hosted basato su Git che per diversi mesi è stato implementato in fase Beta, di recente i developer di Big G hanno però deciso che i tempi sono ormai maturi per il rilascio di una versione stabile.

La release definitiva dei Cloud Source Repositories include diverse migliorie dovute soprattutto agli interventi effettuati a seguito di un’ampia raccolta dei feedback inviati dai betatester, utenti …

The post Google Cloud Source Repositories fuori dalla fase Beta appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Creare un’Internet-in-a-Box con Raspberry Pi

Chi vive in un paese in via di sviluppo spesso non ha accesso alla Rete a causa del Digital Divide, dunque viene tagliato fuori dal “villaggio globale” senza la possibilità di accedere alla più grande raccolta di conoscenza dell’umanità. Per questo sono nati vari progetti di “Internet-in-a-Box“. Si tratta di piccoli device che contengono interi siti Web o delle raccolte di software, libri e video con scopi didattici.

Le Internet-in-a-Box sono spesso utilizzate nelle aree del mondo disagiate per portare la conoscenza del Web e dell’informatica nelle scuole locali. Realizzare una Internet-in-a-Box low-cost tramite la single board …

The post Creare un’Internet-in-a-Box con Raspberry Pi appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Kotlin per Android, come Swift per iOS

Durante l’ultima edizione del Google I/O Mountain View ha annunciato il supporto per il linguaggio Kotlin in Android Studio, novità particolarmente interessante perché estende il numero delle soluzioni con cui realizzazione applicazioni destinate al Robottino Verde. Kotlin presenta però anche un altro vantaggio, la sua sintassi è infatti molto simile a quella di Swift, gli sviluppatori che già utilizzavano quest’ultimo per creare le proprie App non avranno particolari difficoltà nel passaggio tra i due linguaggi.

Kotlin è orientato verso la programmazione a oggetti esattamente come Swift e consente di realizzare applicazioni adatte a qualsiasi ambiente sia compatibile con …

The post Kotlin per Android, come Swift per iOS appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

FontBase: un font manager per Designer

Chi lavora nel campo del Design, o comunque si occupa della parte grafica di un progetto, spesso ha a che fare con numerose tipologie di font alla volta. Per questo motivo negli anni sono divenuti disponibili in Rete decine di gestionali che aiutano nella catalogazione dei font installati all’interno del proprio sistema.

A tal proposito oggi vogliamo parlavi proprio di un font manager particolarmente completo, FontBase; si tratta di un progetto cross-platform disponibile per le distribuzioni Linux, i sistemi Windows e MacOS.

Cattura

Indipendentemente dalla piattaforma scelta dal designer, egli potrà utilizzare FontBase senza limitazioni. La sua interfaccia utente si …

The post FontBase: un font manager per Designer appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

ApiConf 2017: programma e codice sconto per i lettori di Html.it

Il 15 giugno 2017 Torino ospiterà la manifestazione ApiConf 2017, un evento rivolto a sviluppatori, devOps, startup e IT manager che vedrà la partecipazione di relatori provenienti da alcune delle più importanti realtà del panorama High Tech. Esperti di Google, Amazon Web Service, Zend, Corley Cloud, Mia Platform, InfluxData e APIgator animeranno un appuntamento dedicato non solo ai talk, ma anche al networking tra i 200 fortunati che acquisteranno il biglietto per assistere agli oltre 10 interventi previsti.

Disponibile online la scaletta completa che prevede approfondimenti dedicati ad alcuni degli aspetti più interessanti delle attività di sviluppo e programmazione. …

The post ApiConf 2017: programma e codice sconto per i lettori di Html.it appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

5 Cloud database per il Data Storage

I servizi Cloud based sono ormai usati diffusamente e rappresentano una fetta di mercato enorme per diverse aziende. Dati personali, documenti di lavoro, applicazioni e servizi online, tutto funziona tramite grandi server farm e database di grandi dimensioni. Oggi vogliamo focalizzarci su questi ultimi andando ad analizzare le 5 alternative più diffuse nel mercato dei Cloud database.

Amazon Aurora

Partiamo da Amazon Aurora, è il database relazionale managed dal famoso store americano. Dispone di un’interfaccia SQL che è compatibile con MySQL e Postgres. Uno dei punti di forza di questo Cloud database risiede nelle performance ottimizzate che …

The post 5 Cloud database per il Data Storage appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Hardbin: pastebin per condividere codice criptato

Scambiarsi velocemente script, istruzioni o porzioni di codice sotto forma di snippet è un’operazione che diversi sviluppatori eseguono giornalmente tramite vari servizi per il pastebin (o “nopaste”). I pastebin sono stati però concepiti per la visualizzazione pubblica e attraverso di essi, con un semplice link, è possibile condividere anche contenuti che invece dovrebbero rimanere riservati.

Per superare questo limite sono nate apposite piattaforme, come Hardbin, che uniscono la semplicità dei pastebin in fase di condivisione con l’elevato livello di sicurezza garantito dalla crittografia dei dati. Utilizzare un servizio del genere permetterà di nascondere il proprio codice sorgente e le …

The post Hardbin: pastebin per condividere codice criptato appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

UX: vantaggi e svantaggi della progettazione One Thing Per Page

La progettazione di interfacce è in continua evoluzione e non si modifica unicamente seguendo i trend estetici del momento, ma anche e soprattutto per facilitare l’interazione dell’utente e ridurre le possibilità d’errore. In questo senso, negli ultimi anni sta avendo sempre più riscontro il cosiddetto approccio “One Thing Per Page“, ovvero la definizione di una sola interazione, o di un solo elemento grafico, per ogni singola pagina.

Un modello che trova già grande applicazione sul mobile, in particolare per le App, ma che sta trovando sempre più spazio anche sulle classiche pagine pensate per la consultazione da Desktop. …

The post UX: vantaggi e svantaggi della progettazione One Thing Per Page appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Digital Summer Camp: imparare a programmare divertendosi

Il Campus La Camilla propone anche per l’estate 2017 i suoi Digital Summer Camp, tra le novità di quest’anno vi saranno videogiochi 2D con Stencyl e 3D con Unity, la creazione di un primo sito Web e un campus in cui imparare come diventare YouTuber. Non mancano due grandi classici come Scratch 2.0 e Minecraft.

I Digital Summer Camp sono organizzati come moduli settimanali disponibili per tutta l’estate, essi permetteranno a ragazzi e ragazze dai 9 ai 13 anni di imparare a creare tecnologia (la mattina) e perfezionare l’Inglese (al pomeriggio). Gli educatori della mattina sono persone di …

The post Digital Summer Camp: imparare a programmare divertendosi appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Git Town: automatizzare e sincronizzare il workflow di Git

Git è un ottima piattaforma per la gestione del codice sorgente e le operazioni di versioning, di default fornisce tutti i tool necessari per tenere sotto controllo di nostri progetti e supporta numerose modalità e per l’organizzazione del codice e dei flussi di lavoro. Il suo creatore, Linus Torvalds, che è anche il papà del Kernel Linux, l’ha sviluppato in modo che sia più generico e basico possibile, queste caratteristiche hanno però fatto si che usarlo per lunghi periodi possa rivelarsi ripetitivo e poco agevole.

Per questo motivo la community che ruota intorno al progetto ha dato vita a diversi …

The post Git Town: automatizzare e sincronizzare il workflow di Git appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

JSON Feed: un’alternativa ai Feed RSS basata su JSON

Il formato d’interscambio JSON (JavaScript Object Notation) è una delle alternative preferite dai developer nello sviluppo di applicazioni destinate ad interagire con API e sorgenti di dati, sopratutto nei casi in cui si desideri evitare l’uso di una soluzioni generalmente meno flessibile come l’XML (eXtensible Markup Language). Inoltre JSON è caratterizzato da una sintassi molto semplice da leggere (anche in fase di parsing) e da scrivere, diventa dunque meno probabilmente il verificarsi di comportamenti imprevisiti.

Con queste considerazioni in mente due sviluppatori indipendenti, Manton Reece e Brent Simmons, hanno sviluppato JSON Feed. A livello concettuale …

The post JSON Feed: un’alternativa ai Feed RSS basata su JSON appeared first on Edit.

Read More…

avatar
0

Gestire codice e repository con Apache Allura

La fondazione Apache è divenuta nel tempo un grande contenitore di progetti open source in costante crescita. Oggi vogliamo parlavi di Apache Allura, una soluzione concepita per gestire facilmente repository di codice sorgente, pagine wiki, blog, forum, ticket e diversi altri contenuti. Lo stesso sito ufficiale del progetto è ospitato all’interno di un’istanza di Apache Allura.

Il target del team di sviluppo sono le aziende che intendono sviluppare una propria piattaforma di sviluppo open source in un contesto enterprise.

Apache Allura dispone di un sistema di monitoraggio delle segnalazioni (Issue Tracking), con la possibilità di creare ticket …

The post Gestire codice e repository con Apache Allura appeared first on Edit.

Read More…